Tu sei qui

San Damiano d'Asti, è arrivata l’ora del 2. Rally del Grappolo

-

Il San Damiano Rally Club, organizzatore del 2° Rally Day Il Grappolo in programma a San Damiano d’Asti il 9 e 10 dicembre, dopo mesi di intenso lavoro è giunto al momento di miscelare il tutto per dare vita alla gara.

La ricetta per il 2017 è semplice: un terzo di tradizione, un terzo di novità e un terzo di anteprima.

La tradizione è data dalla storia della gara sandamianese che tra il 1982 e il 1998 seppe ritagliarsi uno spazio importante nel panorama sportivo regionale, e che è tornata lo scorso anno dopo 18 anni di interruzione, raccogliendo un grande successo di partecipanti e pubblico.  Nel solco della tradizione, anche se giovane, è la prova speciale 2-4-6 O.M.C. RONCHESIO che si ripete identica all’anno scorso.

La novità principale del 2017 è la prova speciale 1-3-5 SCELFO REVIGLIASCO che offre un nuovo punto di vista per i concorrenti percorrendo la strada tra Revigliasco e Celle Enomondo con due spettacolari passaggi le inversioni nei due paesi. Su una parte della prova, quella centrale, si terrà anche lo shakedown di sabato.

L’ultima parte della ricetta, l’anteprima, è data dalla sede logistica del 2° Rally Day Il Grappolo. Per la corsa aprirà, in anteprima appunto, il nuovo Centro polifunzionale del Foro boario di piazza 1275 a San Damiano, complesso che verrà inaugurato ufficialmente solo a metà dicembre. Nei nuovi locali troveranno spazio la direzione gara, la segreteria, il centro comunicazioni e il centro classifiche oltre alla sala stampa e alla zona per le verifiche sportive di sabato mattina. Le verifiche tecniche, invece, avranno sede nel cortile della Fra.Ma. S.n.c. di  Piazza Cavallaro, sempre a San Damiano

Le iscrizioni al Grappolo 2017 si sono chiuse ieri 5 dicembre.

 

Dopo anni trascorsi a collaborare, con grandi soddisfazioni, per riportare il rallismo a San Damiano d’Asti prima con il San Damiano Motor Event e poi con la prima edizione del Rally Day Del Grappolo, il pilota-organizzatore  sandamianese Augusto Franco esce dal team organizzativo del San Damiano Rally Club.

Il simpatico driver astigiano cambia ruolo e si presenta al 2°Rally Del Grappolo in veste di concorrente.  A seguirlo in questo cambiamento è l’amico Maurizio Bodda che sarà al suo fianco come navigatore a bordo della Peugeot 208 R2 del team ligure “Sportec”.  Il duo san damianese quest’anno ha già partecipato al recente Rally del Moscato con un ottimo risultato.

Tutte le informazioni necessarie a piloti e team sono sul sito www.sandamianorallyclub.it, dove saranno consultabili anche le classifiche aggiornate in tempo reale. La gara sarà seguita in diretta anche da Radio Vallebelbo National Sanremo.

Questo il programma del 2° Rally Day Il Grappolo

SABATO 9 DICEMBRE 2017

A partire dalla mattinata nel rinnovato Foro di Piazza 1275 a San Damiano d’Asti si svolgeranno le verifiche sportive mentre le verifiche tecniche saranno ospitate dalla Fra.Ma. srl di Piazza Cavallaro. Dalle 10 alle 13 i piloti  saranno impegnati  nello shakedown con le auto da gara e nelle ricognizioni del percorso con auto di serie.

DOMENICA 10 DICEMBRE 2017

La gara partirà alle 8.00 e vedrà i piloti affrontare le due prove speciali  da ripetere per tre volte per un totale di 38,85 chilometri cronometrati. Dopo ogni giro rientro a San Damiano per riordini e parchi assistenza. Dalle 15.30 circa è prevista la cerimonia di premiazione sulla pedana allestita  di fronte al Municipio di San Damiano d’Asti.

Piazza 1275 a San Damiano ospiterà il parco assistenza e il Foro ospiterà la direzione di gara e la segreteria del rally.

Le Prove Speciali

Per la prova speciale numero 1-3-5 REVIGLIASCO si userà in gran parte la stessa strada dello scorso anno con la novità, però, del senso di marcia invertito. Si parte dalla borgata Parella, raggiungibile dalla strada di Val del Rey. Subito dopo la partenza c’è la secca inversione verso destra per entrare in strada Salairolo che, dopo un tratto in falso piano sale verso Revigliasco d’Asti per la spettacolare inversione in salita, al centro del paese. Il tratto centrale della prova percorre la provinciale verso Celle Enomondo dove verrà riproposta la storica inversione del paese prima di affrontare un ultimo tornante per finire vicino al campo da calcio di via Pozzo. La prova speciale misura 6,2 chilometri e verrà ripetuta tre volte: alle 8.26, alle 11.37 e alle 14.33.

La prova speciale numero 2-4-6 RONCHESIO rimarrà invariata rispetto alla prima edizione. Parte dalla stradina nel bosco che dalla provinciale Ferrere-Cisterna porta prima alla borgata di Valzeglio, poi a quella di Ronchesio con uno stretto sali-scendi. Ragginte le case di Val d’Orta la prova speciale passa sulla larga provinciale che costeggia Vascagliana e Gorzano, poi si inerpica verso lo stretto dosso di Montues che prepara al tratto finale, tutto sulla larga provinciale verso San Damiano, toccando Valmolina. La prova speciale misura 6,75 chilometri e verrà ripetuta tre volte: alle 9.06, alle 12.17 e alle 15.13.

Commenta con il tuo account Facebook!