Tu sei qui

Nel fine settimana arriva la primavera? No, è l'inverno a 24°!

-

 

Tra i detti popolari che sempre accompagnavano il clima, il tempo o il mutar delle stagioni,  si ricorda "marzo pazzerello un pò fa brutto, un pò fa bello". Siamo nella prima quindicina di gennaio e pare che tutto si stravolga, come si è già verificato nel 2014 con le stagioni impazzite.

Così per il fine settimana le previsioni danno per certo che la temperatura raggiungerà oltre i 20° (si parla di una massima a 24°) al Nord. La fascia di alta pressione estesa dall'Atlantico alla Russia riceve infiltrazioni di aria umida marina che porta addensamenti nuvolosi su parte delle pianure; nel contempo un'onda depressionaria riuscirà a inclinare l'asse dell'alta pressione portando correnti da Nord-Ovest verso le Alpi i cui effetti saranno limitate ai settori montani di confine, ma attiveranno correnti di foehn nei fondovalle.

L'effetto di riscaldamento associato alle condizioni favoniche sarà particolarmente accentuato nel fine settimana, quando l'aria mite atlantica verrà ulteriormente riscaldata al sud delle Alpi portando un nuovo picco di temperature primaverili con massime oltre i 20 gradi.

Cessato l'effetto del foehn la temperatura calerà bruscamente, anche per l'ingresso di masse d'aria polare dal Mare del Nord che valicherà le Alpi domenica sera (www.nimbus.it).

Foto: www.articulo.mercadolibre.com.mx

Commenta con il tuo account Facebook!