Tu sei qui

CANI A 360°: Le riposte dell'esperta ai nostri lettori

-

Una nostra lettrice ci scrive:

“Salve sono Anna. Da una settimana ho un cucchiaio di pastore tedesco di 2 mesi. Si e affezionato subito; oggi per la prima volta ha conosciuto mio marito che è stato fuori per lavoro. Dopo qualche ora ha iniziato ad avere un comportamento strano. Cerca spesso di montare le nostre gambe!! In una settimana non l’aveva mai fatto.

Come posso interpretarlo??

Cosa posso fare??

Quale atteggiamento è meglio assumere??”

Cara Anna, chiaramente avrei bisogno di avere maggiori informazioni e di poter vedere e osservare il cucciolo nel suo ambiente, per poter essere sicura (se non al 100% ma al 90%!!) di comprendere la motivazione di questo gesto.

Perché le motivazioni potrebbero essere molteplici: potrebbe essere che l’arrivo di una nuova persona all’interno della famiglia abbia momentaneamente destabilizzato il suo equilibrio psichico; qualcuno lo ricollega ad un gesto di dominanza, anche se secondo me è molto più di questo e poi stiamo pur sempre parlando di un cucciolo di 2 mesi (!!); certo è che questo atteggiamento è comune nei cuccioli, che non sanno ancora gestire e sfogare in maniera corretta tutte le loro energie e, andando in sovra-eccitamento, hanno bisogno di lasciar andare questa agitazione.

Solitamente, in questo caso, il comportamento in questione si manifesta non solo sulle gambe dei proprietari ma anche sugli oggetti (cuscini e pupazzi in particolare) o sugli altri animali della casa.

Il mio consiglio è comunque quello di non permettere al cane di farlo sulle proprie gambe, prendendolo per la collotta, staccandolo e dandogli un deciso NO.

Altro consiglio però è quello di rivolgersi ad Addestratore Cinofilo per cercare di capire la causa che scatena il comportamento, in modo da risolvere alla base.

Valentina Fontanone

Addestratore Cinofilo ENCI e Operatore di Pet-Therapy qualificato, da parecchi anni si occupa di Cinofilia.

Dal 2010 è legale Rappresentante di “Il Cane come Terapia” e Vice Presidente dell’Ass. “A dog for Therapy”, gestendo un Centro Cinofilo di educazione e addestramento di cani di tutte le razze ed età a Roddi (CN) in loc. Ravinali.

Chiunque volesse avere consigli o risolvere eventuali dubbi può scriverci all’indirizzo langheroeromonferrato@gmail.com.

Ogni domanda verrà pubblicata nella rubrica “Cani a 360°” (http://www.langheroeromonferrato.net/cani-360deg) con la risposta dell’esperto.

 

Commenta con il tuo account Facebook!