Tu sei qui

Asti, Lettera aperta di Massimo Cerruti (M5S) dopo l'esito del voto

-

Riceviamo e integralmente pubblichiamo

Cari concittadini,

come sapete le operazioni di scrutinio sono (questa volta davvero) finite. Prima di riprendere, in questo caldo mese di giugno, la campagna elettorale, sento però, umanamente il bisogno di salutare e ringraziare Angela Motta.

Angela, in tutta questa campagna elettorale, si è rivelata un’avversaria determinata, ma voglio precisare sempre leale e corretta. Ritengo, quindi, doveroso riconoscerle l’onore delle armi per la grinta con cui si è battuta in una situazione – trovandosi a difendere l’amministrazione uscente – oggettivamente difficile. Le auguro buon lavoro e spero che, in futuro, pur se da punti di vista e visioni differenti, vi sia la concreta possibilità di lavorare assieme nell’interesse della città.

Vorrei anche ringraziare gli altri candidati a sindaco esclusi dal ballottaggio: Giuseppe Passarino, che ha condotto una campagna elettorale in mezzo alla gente, mettendo al centro del proprio programma le persone. Ho avuto modo di imparare da lui in questi mesi la capacità di una dialettica determinata ma chiara e umanamente molto vicina al mio personale modo di intendere il confronto.

A Beppe Rovera sono riconoscente per avere messo al centro del dibattito politico la necessità di difendere l’ambiente, la nostra risorsa più preziosa e grande. Siamo certi che sulle questioni dell’agricoltura e dell’ambiente le nostre visioni siano davvero simili. Lo ringrazio anche per l’attenzione che in questi giorni di campagna elettorale ha voluto portare alla questione dell’Oasi dell’Immacolata, dove la volontà di aggiungere un nuovo centro commerciale proprio non ci convince.

Rita Balistreri ha portato l’attenzione, tra le tante cose, alle frazioni e ci ha ricordato che il Palio, la nostra festa più grande assieme alle Sagre, deve essere allegria e condivisione con tutti i cittadini.

Di Angela Quaglia, infine, ho davvero apprezzato l’esperienza e la capacità di parlare alla gente e le sono grato per il suo coraggio e la sua integrità.

Sono stato molto lieto di confrontarmi con loro in queste settimane e mi ha fatto piacere constatare che, su tanti punti, i nostri programmi convergono. Mi auguro che, a prescindere dall’esito del ballottaggio, ci sia modo di collaborare con tutti loro per il bene di Asti.

Infine vorrei ringraziare le istituzioni che si sono trovate a gestire una situazione complicata con un sistema elettorale nuovo e obiettivamente difficile. Pure in questi giorni concitati non è mai mancata la volontà di confrontarsi e di interpretare al meglio il volere dei cittadini.

Agli astigiani tutti chiedo di votarci ma, soprattutto, di andare a votare comunque la pensino.

Per concludere ora, cambiamo questa città tutti insieme!

Massimo CERRUTI

Candidato Sindaco di Asti

Movimento 5 Stelle

 

Commenta con il tuo account Facebook!