Scuola & Formazione

Parte da Asti il progetto in favore della leadership femminile: "Più donne nei CdA"

Scritto da La redazione Lunedì, 21 Mag 2018 - 0 Commenti

Seminari informativi ad Asti, Cuneo, Vercelli con le novità delle donne nelle posizioni apicali e valorizzare i talenti femminili e fare emergere il potenziale tuttora inespresso.

Prenderà il via da Asti, lunedì prossimo 28 maggio e proseguirà il 5 giugno a Cuneo e l’11 giugno a Vercelli il ciclo di seminari informativi promossi dal tavolo di lavoro “Più donne nei CDA e nelle posizioni apicali”, per presentare le nuove attività mirate a valorizzare i talenti femminili e far emergere il potenziale tuttora inespresso.

Costituito presso la Regione Piemonte da Istituzioni di Parità, Associazioni femminili e Ordini Professionali, il tavolo di lavoro ha promosso dal 2013 numerosi incontri di sensibilizzazione, eventi formativi e la creazione di una banca dati, con l’attivo di circa duecento iscritte, per favorire l’equa rappresentanza di genere negli ambiti decisionali.

Obiettivo introdotto dalla Legge Golfo-Mosca (LEGGE 12 luglio 2011, n. 120) con l’obbligo del progressivo raggiungimento della quota del 33% per il genere meno rappresentato nei Consigli di Amministrazione e nei Collegi Sindacali delle aziende pubbliche e private quotate in Borsa.

Le azioni in corso riguardano l’avvio dell’informatizzazione della banca dati voluta per creare un “canale privilegiato” di visibilità per donne con alta formazione e/o esperienze professionali qualificate e per facilitare il loro incontro con le Aziende soggette all’applicazione della Legge.

Nel corso dei seminari sarà presentato anche il percorso formativo in programma in autunno a Torino, con cui il tavolo invita le donne iscritte o che vogliano far parte della banca dati a rafforzare le  competenze professionali negli ambiti maggiormente richiesti e strategici per la conduzione aziendale.

Un piano di comunicazione utilizzerà modalità innovative per promuovere le opportunità offerte dal progetto alle donne potenzialmente interessate e per sensibilizzare le aziende pubbliche e private al riconoscimento delle competenze femminili all’interno dei loro Consigli di Amministrazione, coinvolgendo istituzioni e associazioni professionali e di categoria del territorio.

Il progetto “Più donne per i CDA e le posizioni apicali” è promosso dal tavolo di lavoro costituito presso la Regione Piemonte dalla Consigliera regionale di Parità e dalla Commissione regionale di parità, Città di Torino, Università degli Studi di Torino - CIRSDE, Federmanager Torino con il Gruppo Minerva Torino,  AIDDA, Soroptimist International d’Italia Club di Cuneo, Consiglio Ordine degli Avvocati di Torino, Consiglio Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Ivrea, Pinerolo, Torino, Ordine dei Consulenti del Lavoro di Torino.  

La legge Golfo-Mosca, pensata come misura temporanea per scardinare il disequilibrio di genere negli ambiti decisionali, ha dato esiti positivi. I dati più recenti evidenziano una crescita importante di presenze femminili nei CDA delle aziende quotate e soggette ad obbligo, vicina al 33%, anche se le percentuali positive si riducono nei ruoli apicali.

"Il risultato c’è e da qui vogliamo proseguire – spiegano le componenti del Tavolo di lavoro –  per migliorare e consolidare la presenza delle donne nei ruoli “che contano” lavorando insieme a favore del riconoscimento del merito e al contrasto delle discriminazioni in ambito lavorativo. La seconda fase del progetto ci offre nuovi strumenti per poter agire a fianco di donne motivate a far emergere il loro valore, e di cui il nostro Paese non può fare a meno, e per porci in modo propositivo con le aziende. Un passo importante per la nostra rete e un impegno che vogliamo diffondere su tutto il territorio regionale".

La partecipazione agli incontri è gratuita e libera fino a esaurimento posti con il seguente programma: ASTI lunedì 28 maggio dalle ore 14.30 alle 16.30 presso la Sala Tovo della Provincia - piazza Vittorio Alfieri, 33 a Asti. Intervengono: la Consigliera di parità della Regione Piemonte, Giulia Maria Cavaletto per il tavolo di lavoro regionale e per i saluti istituzionali Marco Gabusi, Presidente della Provincia, Chiara Cerrato Consigliera di parità della Provincia di Asti e Elisa Pietragalla, Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Asti. Il seminario è valido per Asti e Alessandria; CUNEO martedì 05 giugno dalle ore 14.30 alle 16.30 presso la Sala Giolitti – Palazzo della Provincia di Cuneo - C.so Nizza, 21. Intervengono:  la Presidente CRPO della Regione Piemonte Maria Peano per il tavolo di lavoro regionale, saluti istituzionali di Federico Borgna, Presidente Provincia di Cuneo, Daniela Contin Consigliera di parità della Provincia di Cuneo; Cristina Clerico, Assessora alle Pari Opportunità del comune di Cuneo;  VERCELLI lunedì 11 giugno dalle ore 14.30 alle 16.30 a presso la Sala Conferenze del Rettorato Università del Piemonte Orientale - Via Duomo, 6 a Vercelli. Intervengono: la Consigliera di parità della Regione Piemonte, Giulia Maria Cavaletto per il tavolo di lavoro regionale e per i saluti istituzionali Cesare Emanuel - Rettore Università Piemonte Orientale,  Carlo Riva Vercellotti - Presidente Provincia di Vercelli, Lella Bassignana - Consigliera di parità della Provincia di Vercelli. Il seminario è valido per Biella, Novara, Verbano-Cusio-Ossola e Vercelli.

Informazioni: Regione Piemonte - Settore Politiche per le famiglie, giovani e migranti, pari opportunità e diritti Tel. 011/4325961 - e-mail: segreteriaCP@regione.piemonte.it


 

  • Adsense slot ID 9166920842">