Sport

Pallapugno, Canalese è Regina di Coppa, la Super è sua! Vacchetto non ce la fa

Scritto da La redazione Martedì, 12 Giu 2018 - 0 Commenti

La Torronalba vince la Supercoppa, la sesta con Campagno battitore, la terza consecutiva. La vince in casa dell’Araldica Castagnole.

La Torronalba Canalese vince la Supercoppa, la sesta con Campagno battitore, la terza consecutiva. La vince a casa dell’Araldica Castagnole.

Campagno e compagni iniziano forte con un parziale di tre giochi a zero e poi con un nuovo break che li porta sull’1-6. I castagnolesi salgono a due, ma poi perdono due giochi alla caccia unica. Quello un po’ il momento che ha deciso il match: 2-8 alla pausa è un parziale difficile da rimontare.

Non basta alla formazione di Massimo Vacchetto il gioco d’apertura della ripresa: la Torronalba Canalese sale a 10 e poi chiude 4-11.

Una sfida quella di Castagnole delle Lanze dove Campagno ha saputo sfruttare al massimo le occasioni, giocando con grande determinazione (e con Cavagnero spesso decisivo), mentre Vacchetto è sembrato troppo solo in questa fase dove non è ancora al top della condizione e avrebbe bisogno della squadra nei momenti più delicati del match.

Volti contratti, quelli dei due capitani all’inizio: sarà "solo" Supercoppa, ma entrambi vogliono il risultato. Festeggiano i canalesi che hanno dimostrato di avere oggi qualcosa in più.

Araldica Castagnole Lanze-Torronalba Canalese 4-11

ARALDICA CASTAGNOLE: Massimo Vacchetto, Mattia Semeria, Roberto Novaro, Fabio Piva Francone. Dt: Gianni Rigo.
TORRONALBA CANALESE: Bruno Campagno, Marco Battaglino, Davide Cavagnero, Fabio Marchisio. Dt: Ernesto Sacco.

Arbitri: Daniele Santini e Bruno Grasso.

Note: un’ora e 35 minuti primo tempo; 37 minuti il secondo tempo.

Andamento dei giochi: 0-1, 0-2, 0-3, 1-3, 1-4, 1-5, 1-6, 2-6, 2-7 (caccia unica), 2-8 (caccia unica), 3-8, 3-9, 3-10, 4-10, 4-11.

www.losferisterio.it


  • Adsense slot ID 9166920842">