Cronaca

Maltempo sul Piemonte, fiumi in piena, chiuse alcune scuole nell'alessandrino - AGGIORNAMENTO

Scritto da Redazione Lunedì, 21 Ott 2019 - 0 Commenti

Precipitazioni fino a 110 millimetri nelle ultime 12 ore. Stop in strade provinciale, molti allagamenti. Studenti di Spinetta Marengo e Bosco Marengo a casa. Allagamenti in alcune abitazioni a Casal Cermelli, Castellazzo Bormida, Litta Parodi per esondazione di rii minori del bacino del'Orba.

Il maltempo non dà tregua al Piemonte. Nelle ultime 12 ore Arpa, l'Agenzia regionale per la Protezione Ambientale, ha registrato fino a 110 mm di pioggia nel Verbano, 90 mm nell'alto Vercellese e valori tra 40 mm e 60 mm nelle altre zone lungo l'arco alpino.

Hanno raggiunto valori significativi, prossimi ai livelli di guardia, i corsi d'acqua nella zona al confine con la Liguria e, in particolare, i due rami della Bormida. Livelli di guardia, nella parte settentrionale della regione, anche per lo Strona e il San Bernardino nel Verbano, il Sesia nel Vercellese e il Sessera nel Biellese.

Continuano a salire il Lago Maggiore e il lago d'Orta, con incrementi di 25cm e di 10 cm in sei ore.

Nelle prossime ore, sempre secondo Arpa, le piogge determineranno un ulteriore incremento dei livelli dei corsi d'acqua. Dopo una breve pausa nella prima parte della mattina, le precipitazioni torneranno infatti a intensificarsi, soprattutto al Nord, tra le province di Biella e Verbania, alto Vercellese e Novarese. 

Nell'alessandrino allagamenti in alcune abitazioni a Casal Cermelli, Castellazzo Bormida, Litta Parodi per esondazione di rii minori del bacino del'Orba.

A Spinetta Marengo e Bosco Marengo scuole chiuse. Disagi alla periferia di Alessandria nel quartiere Cristo per una massiccia presenza d'acqua.

"Le strade sono state invase nella notte da circa un metro d'acqua - spiegano dagli uffici comunali di Bosco Marengo - isolando praticamente il paese. Allagate le Provinciali per Novi e per frazione Donna. Il pullmino non ha potuto percorrerle".

Restano chiuse la Provinciale 199 tra Roccagrimalda e Carpeneto e la 178 tra Capriata d'Orba e Francavilla Bisio per frane; la 181 tra Castellazzo Bormida e Casalcermelli per l'allagamento del sottopasso.

Aggiornamento delle ore 22,45 del 21 ottobre

La Protezione civile della Regione Piemonte annuncia che il bollettino meteorologico-idraulico emesso dal Centro funzionale di Arpa Piemonte evidenzia condizioni di marcato maltempo nei settori sud-orientale e settentrionale.

In particolare, una struttura formatasi sul Golfo Ligure continua a stazionare sul Piemonte sud-orientale determinando precipitazioni localmente molto intense. Fenomeni a carattere temporalesco si stanno osservando sul basso Alessandrino ed hanno causato incrementi significativi dei bacini di Orba, che ha raggiunto e superato il livello di pericolo a Casalcermelli.

Incrementi sostanziali nei livelli idrometrici si sono evidenziati sino alla confluenza con il Bormida in Alessandria. Le strutture locali di Protezione civile sono allertate e stanno monitorando l’evoluzione della situazione.

Si prevede che i fenomeni temporaleschi in atto nell’Alessandrino si attenueranno nel corso della notte. Le piogge proseguiranno fino alla mattinata di domani, con valori anche molto forti, su Verbano, Biellese, alto Novarese e Vercellese, mentre avranno un carattere più sparso nel resto del Piemonte. I

La Sala operativa della Protezione civile continua a seguire l’evolversi del maltempo che nelle ultime ore ha colpito in particolare il basso Alessandrino oltre che il Verbano. Circa 40 Comuni hanno dissesti localizzati con smottamenti e allagamenti. Il sistema è attivo con invio di uomini, mezzi (motopompe, gruppi elettrogeni, sacchetti di sabbia) forniti ai Comuni.

A Gavi (Alessandria) nel pomeriggio è stata evacuata una scuola con il supporto del volontariato.

La situazione delle strade, in particolare la viabilità secondaria, ha subito numerose interruzioni. Il traffico ferroviario ha subito interruzioni sulle tratte Torino-Genova e Genova-Milano. RFI segnala che sono stati attivati mezzi sostitutivi per i passeggeri.

Alcuni disservizi si sono verificati sulla rete telefonica.

L’Enel ha segnalato interruzioni delle forniture elettriche in diversi Comuni dell’Alessandrino, non immediatamente ripristinabili dai tecnici a causa dei problemi della viabilità.

COMUNI INTERESSATI - PROVINCIA ALESSANDRIA: Capoluogo, San Cristoforo, Piovera, Castellazzo Bormida,  Arquata Scrivia, Ponzone, Carrega Ligure, Cassine, Bosio, Molare, Voltaggio, Lerma, Tasgliolo Monferrato, Serravalle Scrivia, Castelleto d'Orba, Capriata d'Orba, Sardigliano, Stazzan, Parodi Ligure, Casaleggio Boira, Basaluzzo, Bosco Marengo, Tortona, Novi Ligure.