Cronaca

Maltempo colpisce il Piemonte: nubifragio su Torino, Casalese in ginocchio

Scritto da Alberto Fumi Giovedì, 5 Lug 2018 - 0 Commenti

Allagato il sottopasso dell'ospedale Molinette: due automobilisti hanno dovuto abbandonare le auto e proseguire a piedi. La polizia municipale di Casale Monferrato segnala, infatti, allagamenti al sottopasso di viale San Martino – attualmente riaperto – e in Strada Spazzacamino e Cantone Grassi, in frazione Casale Popolo. Chiusa la Provinciale 590 e la SP 9 a Solonghello; la 37 a Ozzano. Problemi anche a Ponzano e Salabue.

Un violento temporale, con forti raffiche di vento e tempesta di fulmini, si è abbattuto la scorsa notte su Torino. Centinaia le chiamate alla centrale dei vigili del fuoco di corso Regina Margherita per segnalare garage, cantine e piani terra allagati. Tra le zone più colpite, il quartiere Nizza Millefonti.

Il sottopasso dell’ospedale Molinette si è allagato e due automobilisti hanno dovuto abbandonare le auto e proseguire a piedi. E’ la terza notte consecutiva di forti temporali sul Piemonte. Quello di lunedì scorso ha causato l’allagamento di un sottopasso, tra Rivarolo e Feletto nel Torinese, in cui un automobilista è morto annegato.

Grandine nella cintura torinese, dove le zone più colpite sono state Rivoli, Moncalieri, La Loggia e Trofarello. Alcune strade sono state allagate e numerose macchine danneggiate.

La zona del Casalese – dopo già le forti piogge tra martedì e mercoledì – continua a essere tra quelle della provincia più colpite dal maltempo. La polizia municipale di Casale Monferrato segnala, infatti, allagamenti al sottopasso di viale San Martino – attualmente riaperto – e in Strada Spazzacamino e Cantone Grassi, in frazione Casale Popolo.

Interventi dalle 4 di questa mattina di cantonieri e cottimisti della Provincia di Alessandria per i nubifragi. In particolare, presa di mira la Val Cerrina.

Chiusa la Provinciale 590 per 20-30 centimetri d’acqua – spiega Gianfranco Piccarolo, responsabile viabilità per l’area, raggiunto telefonicamente La SP 9 a Solonghello; la 37 a Ozzano. Problemi anche a Ponzano e Salabue. Diversi gli alberi e rami caduti per pioggia e vento. Aspettiamo cali il livello dell’acqua per entrare in azione con le lame e pulire”.

Nessun panico ma evitate di recarvi nel Casalese e, soprattutto, in Val Cerrina la raccomandazione affidata ai social network dalla Protezione Civile, poco dopo le 8 Lasciate strada sgombera per facilitare il transito ai mezzi di soccorso. Non intasate le linee telefoniche”.

Al lavoro anche i vigili del fuoco, con le squadre ancora impegnate.


  • Adsense slot ID 9166920842">