Economia & Lavoro

Levaldigi - Tirana raddoppia da giugno

Scritto da La redazione Martedì, 27 Mar 2018 - 0 Commenti

Le compagnie aeree da cui dipende il collegamento con Tirana hanno confermato in pieno la propria fiducia nei confronti delle potenzialità commerciali di questo collegamento tra Nord Ovest Italiano e Balcani del Sud.

A Levaldigi l'Albania non lascia ma raddoppia e si mette al servizio della vasta comunità originaria del Paese balcanico ma da tempo oramai residente nel Sud Piemonte non soltanto in provincia di Cuneo ma anche nelle vicine province di Asti e Alessandria, per un totale di 23.600 abitanti sui complessivi 41.600 censiti in tutto il territorio regionale del Piemonte. Un bacino di utenza quindi strategico, al quale si aggiungono i cittadini Piemontesi che in numero sempre maggiore si recano in terra albanese per turismo o per valutare opportunità di business.

Nel Piemonte meridionale, è la provincia di Cuneo a contare il più alto numero di residenti dall'Albania con oltre 11.200 unità di abitanti - 1200 più di Torino - mentre nella classifica regionale Alessandria e Asti sono terza e quinta rispettivamente con 7.600 e 4700 cittadini albanesi con residenza qui.

Come già annunciato dalla direttrice Anna Milanese, che gestisce al vertice lo scalo aeroportuale della provincia di Cuneo, le compagnie aeree da cui dipende il collegamento con Tirana, la capitale albanese, hanno confermato in pieno la propria fiducia nei confronti delle potenzialità commerciali di questo collegamento tra Nord Ovest Italiano e Balcani del Sud.

Attualmente la traiettoria da Cuneo Levaldigi all'aeroporto Madre Teresa di Calcutta, e viceversa, è coperta dalla compagnia low cost Albawings alla quale, dal prossimo 3 giugno, si aggiungerà nuovamente Fly Ernest, nel contesto di un gradito ritorno nella provincia Granda del Piemonte.

"Un momento che si annuncia assolutamente fondamentale nel novero delle relazioni fra Piemonte, Cuneo e Albania - commenta Alessandro Zorgniotti, collega giornalista da tre anni inviato a Tirana per i progetti di gemellaggio binazionale - in quanto i voli fra Cuneo e Albania torneranno a pieno regime proprio nella settimana di celebrazione della festa della Repubblica Italiana in Albania. Settimana in cui a Lezha procederemo alla inaugurazione della prima Via al mondo titolata a Michele e Pietro Ferrero".

Nel corso della metà di aprile, Zorgniotti e il corrispondente Artur Nura saranno in missione in provincia di Cuneo per coordinare con i più autorevoli rappresentanti economici e istituzionali del territorio le modalità di svolgimento degli eventi che andranno a consolidare il binomio internazionale.

"Desideriamo ringraziare tutti coloro che hanno sempre creduto nelle potenzialità delle intese Italo Albanesi a partire da questa Provincia appunto denominata Granda non solo per estensione ma anche per dinamismo imprenditoriale - aggiungono Zorgniotti e Nura - Grazie dunque al Banchiere di Fossano Beppe Ghisolfi, al grande industriale Amilcare Merlo Vicepresidente di Confindustria Cuneo, al presidente della Camera di commercio di Cuneo Ferruccio Dardanello e alla direttrice Anna Milanese. Grazie a imprenditori come Antonio Livio Costamagna e a Banchieri come Alberto Rizzo Vicepresidente della Banca di credito cooperativo di Cherasco e come Tino Cornaglia Presidente della Banca d'Alba. Grazie ancora, infine, a SE Ambasciatore Alberto Cutillo, al responsabile commerciale Dottor Serafino Stajano e alla direttrice ICE Elisa Scelsa; al presidente di Confindustria Albania Dottor Sergio Fontana e alla Direttrice Gerta Bilali; al presidente di Confindustria Cuneo Mauro Gola e alla Direttrice Giuliana Cirio. Con loro e con tanti altri faremo sempre più Granda, da giugno, la cooperazione fra i nostri due Paesi".


  • Adsense slot ID 9166920842">