Territorio & Eventi

Lella Lombardi: una vita per le corse, se ne parlerà al Museo dei Campionissimi

Scritto da La redazione Giovedì, 8 Mar 2018 - 0 Commenti

Maria Grazia Lombardi, "Lella" come veniva chiamata da tutti aveva un sogno: correre e correre in F1. Tenacia e determinazione l'hanno portato a raggiungere il suo obbiettivo.

Da un'idea de Distretto del Novese, di valorizzare i grandi personaggio sportivi del Basso Piemonte, giovedì 22 marzo, al Museo dei Campionissimi  di Novi Ligure appuntamento con una grande serata dedicata a Lella Lombardi che nacque a Frugarolo (AL), a pochi km da Novi Ligure, il 26 marzo del 1943.

Maria Grazia Lombardi, "Lella" come veniva chiamata da tutti aveva un sogno: correre e correre in F1. Tenacia e determinazione l'hanno portato a raggiungere il suo obbiettivo.

Ha iniziato giovanissima aiutando il padre nelle consegne, sfrecciando con il furgoncino di famiglia e poi sono arrivate le prime gare.

Nel 1965 gareggia per la prima volta nella serie della Formula Monza su un'auto da corsa acquistata a rate.

Dopo una lunga gavetta, corona il suo sogno di correre nella Formula 1 e nel 1975 nel Gran Premio di Spagna, si classifica sesta e diventa la prima e a tutt'oggi unica donna al mondo a classificarsi in una gara di Formula 1.

Museo dei Campionissimi - Viale dei Campionissimi, 2 - Novi Ligure (AL). Ingresso Gratuito - www.distrettonovese.it
 

  • Adsense slot ID 9166920842">