Territorio & Eventi

Le Città del Vino hanno ricordato Emilio Cravanzola ex-sindaco di Guarene

Scritto da La redazione Mercoledì, 13 Mar 2019 - 0 Commenti

Il vicesindaco di Guarene Piero Rivetti ha accompagnato la moglie e il figlio di Emilio Cravanzola Sindaco emerito di Guarene, già presidente del Rotary Club Canale Roero, vicepresidente delle Città del Vino, spentosi l'anno scorso all’età di 69 anni, ai quali è stata consegnata una targa ricordo.

Sono stati sette i Sindaci delle Città del Vino che sabato scorso, 9 marzo hanno ricevuto un attestato che celebra il 50° anniversario dell'istituzione di quattro storiche Denominazioni di origine: Boca (DPR 18 luglio 1969 - GU 226 5 settembre 1969), Fara (DPR 13 agosto 1969 - GU 279 del 5 novembre 1969), Ghemme (DPR 18 settembre 1969 - divenuta poi DOCG con DM del 29 maggio 1997 - GU 137 del 14 giugno 1997) e Sizzano (DPR 18 luglio 1969 - GU 225 del 4 settembre 1969).

Si tratta dei Comuni di Fara Novarese e Briona per la Doc Fara; Sizzano; Ghemme e Romagnano Sesia per la Docg Ghemme; Boca e Maggiora per la Doc Boca.

Nel corso della cerimonia svoltasi alla Camera di Commercio di Novara, in occasione del Consiglio nazionale dell’Associazione Città del vino, il vicesindaco di Guarene, Piero Rivetti ha accompagnato la moglie e il figlio di Emilio Cravanzola, già presidente del Rotary Club Canale Roero, vicepresidente delle Città del vino e Sindaco emerito di Guarene spentosi l'anno scorso all’età di 69 anni, ai quali è stata consegnata una targa ricordo.

A fine evento Rivetti ha affermato:"Ricordare chi ha tanto lavorato per questo territorio vasto è sempre lodevole e commovente".

Nell’immagine allegata: da sx Pasqualina e Luca Cravanzola, Piero Rivetti, il presidente nazionale di Città del Vino Fulvio Zambon, i Vicepresidenti Valentino Guglielmini e Stefano Vercelloni.