Tu sei qui

Monticello d'Alba, nel Castello storie e tradizioni: "C'era una volta il Natale"

-

Nel cuore del Roero, ad appena 50 km da Torino, il focolare del Natale tornerà a riaccendersi al Castello di Monticello d'Alba, dove da oggi 2 al 17 dicembre, sarà nuovamente di scena, per il quarto anno consecutivo, “C’era una volta il Natale”.

Atmosfere vere, autentiche, proprio come quelle di una volta, da rivivere nel corso dei tre weekend che il Castello ha deciso di dedicare alle famiglie, con speciali attività a tema. Nella magica e medievale atmosfera dei saloni addobbati a festa con i colori principi delle feste di fine anno - il rosso, il verde e l’oro – ci sarà la possibilità di scattare una foto ricordo con Babbo Natale per inviare auguri speciali a parenti e amici, scrivere la letterina con la lista dei desideri e imbucarla nell’esclusiva buca delle lettere, assistere agli  spettacoli pomeridiani nel teatro del castello, così come fare acquisti nel mercatino allestito per l’occasione, degustare deliziosi prodotti locali e godere del privilegio di essere ospiti per una notte nella camera reale del castello, una vera e propria stanza da Re.

Ogni pomeriggio, a partire dalle ore 14, nella magica cornice dell’antico Teatrino del Castello, bambini e genitori, accolti dagli Elfi, saranno accompagnati a conoscere da vicino un fantastico personaggio che darà vita a storie dal sapore tipicamente natalizio.

 

Per rendere ancora più indimenticabile questo momento, durante le serate del 2, 8, 9 e 16 dicembre, davanti al camino della Biblioteca, gli ospiti del Castello avranno l’opportunità unica di ascoltare magiche storie raccontate da Babbo Natale in persona e dai suoi aiutanti, in arrivo a bordo della slitta direttamente dal Magico Paese di Natale di Govone, di cenare in sua compagnia e, infine, di pernottare nella Foresteria dei Conti Roero.

In occasione di “C’era una volta il Natale”, i visitatori si troveranno così immersi un ambiente fuori dal tempo, con ogni sala addobbata a festa con corone, calendari dell’Avvento, regali, pacchi, biglietti di auguri, il Presepe artistico di Federico Bregolato e alberi di Natale con le palline realizzate con materiali di recupero dall’artista Salvatore Liistro. Nella grande Sala dei Quadri, davanti al maestoso camino, si potrà ammirare una meravigliosa collezione di giocattoli antichi e scoprire la magia della grande tavola preparata con raffinate porcellane per il Pranzo della notte di Natale.

Le musiche, le atmosfere natalizie e le animazioni con le suggestive luminarie faranno rivivere le emozioni del Natale di una volta, per la gioia di grandi e piccini, mentre in tutto il Castello i profumi dei migliori prodotti locali si mescoleranno alle parole e ai giochi di un percorso animato e raccontato. Sapori di particolari miscele di aromi come il vino della cantina Moretti, la cioccolata, le nocciole tostate e il succo di mele.

Durante la manifestazione, i visitatori potranno acquistare bellissime idee regalo realizzate da artigiani e artisti come le palline natalizie di Salvatore Liistro, recentemente esposte a Torino in occasione di Paratissima e il cui ricavato sarà destinato alla delegazione torinese del FAI – Fondo Ambiente Italiano.

Per prenotazioni e visite di gruppo telefonare a: 39 + 3474437144 - info@roerodimonticello.it

 

 

Commenta con il tuo account Facebook!