Tu sei qui

Le famiglie del Nord Europa scelgono il cicloturismo del Monferrato

-

Il turismo bike friendly in Monferrato è cresciuto del 30% e a sceglierlo sono principalmente famiglie e singoli dal Nord Europa. A dirlo è la vicepresidente di Alexala e presidente di Piemontebike, Roberta Grandinetti.

"Si tratta - spiega - di turisti ciclisti alla ricerca di itinerari naturalistici, ma che apprezzano l'enogastronomia e l'arte e che per soggiornare prediligono b&b e agriturismo".

Secondo Grandinetti, "sono alla ricerca di esperienze uniche, a contatto diretto col territorio, che possano trasmettere loro delle emozioni", come pedalare tra i filari patrimonio Unesco o visitare un caseificio monferrino.

"Sta nascendo anche una nuova figura professionale, sempre più richiesta, quella della guida bike" racconta. Molto di moda è la bici a pedalata assistita, "per chi non è allenato alle collina" aggiunge.

Dal Monferrato, comunità europea dello sport 2017, "siamo partiti, ma stiamo lavorando a un nuovo progetto di promozione cicloturistica che abbraccia tutta la regione Piemonte", conclude la Grandinetti.

Commenta con il tuo account Facebook!