Tu sei qui

Cinaglio, prima crisi politica del 2018: 7 consiglieri comunali si dimettono

-

Le dimissioni rassegnate in data 8 e 9 gennaio 2018 da sette consiglieri comunali, si sono creati i presupposti previsti dagli artt.38, comma 8, e 141, comma 1, lett. b) nr. 4 del D.L.vo nr. 267 del 18.8.2000, per lo scioglimento del Consiglio Comunale di Cinaglio.

Il Prefetto ha quindi immediatamente provveduto a proporre al Ministero dell’Interno lo scioglimento del predetto Organo consiliare.

In attesa del Decreto presidenziale di scioglimento, al fine di garantire il corretto e completo funzionamento del Comune nell’interesse della collettività locale, si è proceduto alla sospensione del Consiglio Comunale, con contestuale nomina di un Commissario Prefettizio per la provvisoria gestione dell’ Ente nella persona del Funzionario Economico Finanziario dr. Paolo Mastrocola, al quale sono stati attribuiti, ai sensi della vigente normativa, i poteri spettanti al Sindaco, al Consiglio ed alla Giunta.

Commenta con il tuo account Facebook!