Sport

L'Alta Langa punta sul ciclismo con il Bike festival della nocciola e la Grande Traversata delle Langhe

Scritto da La redazione Giovedì, 21 Giu 2018 - 0 Commenti

L’Unione Montana Alta Langa ha deciso di presentare insieme il Bike festival della nocciola 2018 e la GTL in quanto costituiscono due declinazioni dell’utilizzo della bicicletta; su strada per quanto riguarda il primo e su percorsi escursionistici outdoor per il secondo.

L'Unione Montana Alta Langa ha presentato due progetti dedicati agli appassionati di ciclismo e trekking: il Bike festival della nocciola 2018 e il percorso ciclo-escursionistico GTL, la Grande Traversata delle Langhe.

Il Bike festival della nocciola è un evento promosso e organizzato dall'Unione Montana Alta Langa con il Team Ciclismo DiVino e la Fondazione Gallo.

La manifestazione, che vedrà le strade dell'Alta Langa protagoniste di appuntamenti sportivi ed enogastronomici, ha ottenuto il patrocinio della Regione Piemonte e dell'Associazione per il patrimonio dei paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato. Partner dela manifestazione sono: la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, Tu Langhe Roero e l'Ente Fiera della nocciola e prodotti tipici dell'Alta Langa. Importante e fondamentale il supporto degli sponsor: San Maurizio 1619Continental, WineMoreTime, TortoCicli, 958 Santero, LangaRent e Azienda agricola Alta Langa.

Nei tre giorni, come ospiti d’onore, ci saranno di Gianni Bugno (due volte campione del mondo) e Roberto Conti (vincitore di una tappa al Tour de France nel 1994 all’Alpe d’Huez e gregario di Marco Pantani), che parteciperanno, sabato 25 agosto, alla pedalata con il campione (passeggiata in bicicletta non competitiva adatta a tutti) e alla cronoscalata da Sinio ad Albaretto della Torre, gara in salita valida come Campionato provinciale della montagna Acsi Cuneo e Torino e come Campionato regionale Uisp "Tra sole donne".

Domenica 26 agosto, spazio alla gran fondo San Maurizio 1619 su un percorso unico di 120 chilometri e duemila metri di dislivello, con tratti agonistici cronometrati sulle "salite dei campioni", alternati a distanze cicloturistiche con andatura libera per apprezzare al meglio il territorio dell’Alta Langa.

Per informazioni sui percorsi, iscrizioni e prenotazioni: www.bikefestivalnocciola.it. 

Come sempre saranno previsti pacchetti turistici per le famiglie e per ospitare il cicloturista durante tutta la manifestazine.

Ivan Borgna, vicepresidente dell'Unione Montana Alta Langa e sindaco di Albaretto della Torre:

«Abbiamo dimostrato come il lavoro fatto negli ultimi anni in Alta Langa cominci a portare i suoi frutti. Questo ci dà la forza per proporre altre attività al fine di aumentare arrivi e presenze nel nostro territorio. Il punto fondamentale è la manutenzione dei sentieri per cui investiamo molte risorse, ma che si mantengono puliti grazie al passaggio dei turisti tutto l'anno». 

Luigi Genesio Icardi, sindaco di Santo Stefano Belbo e assessore in Unione Montana Alta Langa:

«Attraverso i due progetti possiamo promuovere non solo le attività outdoor, ma anche le specialità della produzione enogastronomica dell’Alta Langa. Significativo sarà l’evento a carattere enogastronomico che aprirà venerdì 24 agosto a Santo Stefano Belbo il Bike festival della nocciola con il lancio di una sonda, dotata di sistema di rilevamento Gps che toccherà i 40 mila metri di altezza e che, dopo il recupero, ci fornirà del materiale video prezioso tra la terra e la stratosfera. La metafora del lancio è quella di far volare i prodotti dell’Alta Langa il più in alto possibile».

Vittorio Bertini, project manager della Fondazione Gallo:

«La nostra struttura lavora da sempre per la tutela e la valorizzazione del territorio, svolgendo un' attività di valorizzazione culturale nelle Langhe, per volontà del fondatore Pier Domenico Gallo. Con il Bike festival della nocciola porteremo senz’altro avanti l’aspetto sportivo della manifestazione, ma soprattutto punteremo a promuovere il valore culturale dell'Alta Langa».

Ma non finisce qui. Per gli appassionati della bicicletta, delle escursioni a piedi o delle passeggiate a cavallo, ecco pronta la GTL.

La Grande Traversata delle Langhe offre più di 100 chilometri di strade panoramiche, unendo le valli Belbo, Bormida e Uzzone, toccando 32 paesi dell’Unione Montana Alta Langa. Il percorso, strutturato in 18 tappe, permette di completare l’intera traversata in più giorni, oppure di programmare brevi passeggiate da fare in poche ore. 

L’Unione Montana Alta Langa ha utilizzato fondi europei per la realizzazione di un progetto che arricchisce i sentieri della GTL con punti sosta attrezzati e un'attività di comunicazione, in collaborazione con l'Ente turismo Alba, Bra, Langhe e Roero, per la promozione dei percorsi.
 
Carla Bue, segretario dell'Unione Montana Alta Langa:

«L’Unione Montana Alta Langa ha deciso di presentare insieme il Bike festival della nocciola 2018 e la GTL in quanto costituiscono due declinazioni dell’utilizzo della bicicletta; su strada per quanto riguarda il primo e su percorsi escursionistici outdoor per il secondo».
 


  • Adsense slot ID 9166920842">