Territorio & Eventi

La stagione dell'arte al Castello Reale di Govone

Scritto da La redazione Giovedì, 19 Set 2019 - 0 Commenti

Sabato 21 settembre 2019 alle ore 16.30 si inaugureranno gli spazi espositivi di ART SITE FEST, un affascinante percorso attraverso le arti visive, la musica, la scrittura e il teatro, in alcuni degli ambienti storici più suggestivi del Piemonte.

Dalla sua terrazza ariosa, là dove Langhe e Roero si incontrano, il Castello Reale di Govone si prepara ad accogliere la nuova stagione autunnale, ricca di appuntamenti e novità. 

Chi segue le pagine social Facebook e Instagram in cui il castello "si diverte a raccontare le sue avventure" in prima persona  (aka #THETELLINGCASTLE, ‘il castello che narra’ ) saprà già che si inizia subito, sabato 21 settembre alle ore 16:30, con l'inaugurazione di ART SITE FEST: la mostra di arte contemporanea giunta a Govone (CN) per il terzo anno consecutivo.

Art Site Fest promuove la conoscenza del patrimonio storico e artistico della regione attraverso la chiave delle arti contemporanee. 50 artisti esporranno in 11 dimore, con oltre 120 opere site specific ovvero che meglio si adattano al contesto che le accoglie.

Le opere spazieranno tra scultura, installazione, fotografia, composizioni musicali, incontri letterari e reading teatrali. Il progetto è pienamente in linea con l’impegno di valorizzazione già intrapreso dal Castello Reale di Govone anche con altre iniziative in campo artistico quali ‘Govone Arte’, vetrina permanente nello spazio espositivo dedicato al piano terreno, recentemente ristrutturato. Art Site Fest resterà aperta al pubblico dal 21/9 al 5/11 seguendo i NUOVI ORARI di apertura.

Dal 4/10 al 11/11, infatti - in occasione della FIERA DEL TARTUFO D'ALBA - il castello sarà aperto anche il lunedì pomeriggio dalle ore 15 alle 18 oltre alle consuete aperture del venerdì ( h 15 – 18), del sabato e della domenica (h 10 -12 / h 15 – 18). 

Proseguendo sul solco artistico, sabato 28 settembre alle ore 9:30 si aprirà la Tavola rotonda “Vocazione natura: perché il bosco” a inaugurazione della nuova edizione di CREATIVAMENTE ROERO, il progetto che nasce con l’obiettivo di costruire una rete per la valorizzazione dei Borghi storici del Roero.

Ogni anno artisti nazionali e internazionali vengono invitati a soggiornare nei borghi aderenti al progetto per realizzare un’opera dedicata al paese ospitante con il coinvolgimento diretto della comunità locale.

Al termine del periodo di soggiorno, solitamente un mese, si organizza un evento finale con la presentazione delle opere che anima per un fine settimana tutti i Comuni coinvolti. Si darà così vita negli anni a un vero e proprio museo diffuso che, attraversando i Borghi e i Castelli del Roero, sopravviverà nel tempo come elemento permanente di valorizzazione del territorio. 

A seguire verrà consegnato il “Premio Castello di Govone”, una chiave della dimora donata a personalità del mondo dell’arte a suggello del loro stretto legame, e presentato il Centro di Documentazione CON.ME - acronimo di “Conoscenza e Memoria” – nato da un progetto in collaborazione con la Galleria di Arte Moderna (GAM) di Torino e dedicato a Creativamente Roero e agli artisti ospiti.