Territorio & Eventi

La Polizia di Stato festeggia nel motto: “Esserci Sempre: PASSATO, PRESENTE E FUTURO!”

Scritto da La redazione Martedì, 10 Apr 2018 - 0 Commenti

Nella mattinata di martedì 10 aprile, presso l’incantevole location di Palatium Vetus, sede della locale Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, ha avuto luogo la cerimonia del 166° anniversario della Fondazione della Polizia di Stato.

Tutto il personale della Polizia di Stato unito nelle celebrazioni del 166° anno dalla data della fondazione, nel motto: “Esserci Sempre: PASSATO, PRESENTE E FUTURO!”

Nella mattinata di martedì 10 aprile, presso l’incantevole location di Palatium Vetus, sede della locale Fondazione Cassa di Risparmio, ha avuto luogo la cerimonia del 166° anniversario della Fondazione della Polizia di Stato (10 aprile 1981, data di pubblicazione della L. n. 121/1981 con la quale si è delineata l’organizzazione ed i compiti della Polizia di Stato), il cui tema celebrativo, con una piccola specificazione, è stato anche quest’anno, “Esserci Sempre: nel Passato, Presente e Futuro”.

La prima parte della cerimonia si è tenuta alle ore 09.45 all’interno del cortile della Questura, ove sono stati resi gli onori ai caduti della Polizia di Stato mediante la deposizione, da parte del Questore, di una corona d’alloro al monumento loro dedicato. Alla deposizione, erano presenti il Prefetto di Alessandria, i responsabili degli uffici, rappresentanze del personale nonché il Presidente dell’A.N.P.S. unitamente ad una rappresentanza della Sezione con Bandiera o Labaro.

Il momento commemorativo, è stato curato dal Cappellano della Polizia di Stato, che si è soffermato con i presenti per una breve meditazione spirituale.

Alle  ore 11.00 la manifestazione, alla quale hanno preso parte le Autorità Istituzionali e religiose  della provincia, fra cui il Prefetto, il Sindaco, il Vescovo, il Presidente del Tribunale, il Procuratore della Repubblica ed i Comandanti Provinciali dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Polizia Penitenziaria e dei Vigili del Fuoco, è proseguita presso il Palatium Vetus in questa piazza della Libertà .

Per sottolineare la continuità degli ideali di sacrificio e di abnegazione degli appartenenti alla Polizia di Stato alla cerimonia sono stati, altresì, invitati,  i familiari delle Vittime del Dovere.

La cerimonia è iniziata con la lettura dei messaggi augurali del Capo della Stato e del Capo della Polizia a cui ha fatto seguito un indirizzo di saluto da parte del Questore e la consegna dei riconoscimenti per merito di servizio al personale che si è particolarmente distinto nelle operazioni di servizio.

Per la circostanza, nel cortile dello splendido Palazzo, sono stati allestiti tre gazebo con materiale e strumentazioni  posti a disposizione dal locale Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica,  dalla Polizia Ferroviaria e Postale e dalla locale Sezione Polizia Stradale, oltre ai più moderni mezzi impiegati per il pattugliamento delle strade ed autostrade.

Il cortile era contornato da una notevole collezione di oltre 300 cartoline storiche della Polizia di Stato, messa a disposizione da un collezionista Cagliaritano, sig. Marcello Denti. Tra le tante cartoline esposte una si è particolarmente distinta: la cartolina che ritraeva una scena di salvataggio in occasione del tragico alluvione del 1994, in cui alcune delle personalità presenti si sono potute riconoscere ritratte.

Esposte nel cortile vi erano anche l’auto d’epoca della Polizia di Stato: il modello Campagnola AR55, una  Fiat del 1967 e l’ultimo modello di bicicletta previsto per il pattugliamento velomontato, che a breve sarà operativo sul territorio alessandrino.

Di seguito, si riporta l’elenco del personale premiato in occasione del 165° Anniversario della fondazione della Polizia di Stato:

1 ENCOMIO SOLENNE AL VICE QUESTORE AGGIUNTO POGGI MARCO, AL SOVRINTENDENTE CAPO PORRELLO SALVATORE

E LODE ALL’ ASSISTENTE CAPO COORDINATORE VALSECCHI ANDREA

Il premio è stato consegnato dal Prefetto della Provincia di Alessandria Dr.ssa Romilda Tafuri, con la seguente motivazione: “Evidenziando spiccate capacità professionali e notevole intuito investigativo espletavano un’operazione di polizia giudiziaria che consentiva il rintraccio e l’arresto di un latitante albanese, evaso dalla Casa di reclusione di Alessandria. Alessandria, 6 aprile 2017”.

2 ENCOMIO ALL’ASSISTENTE PRIOLO CALOGERO

Il premio è stato consegnato dal Prefetto della Provincia di Alessandria Dr.ssa Romilda Tafuri, con la seguente motivazione: “Evidenziando notevole determinazione operativa e spirito di iniziativa, si distingueva in una attività di soccorso pubblico a favore dei passeggeri di un pullman fuori dalla sede stradale. Alessandria, 29 febbraio 2016”.

3 ENCOMIO ALL’ ASSISTENTE PARADISO PIETRO

Il premio è stato consegnato dal Prefetto della Provincia di Alessandria Dr.ssa Romilda Tafuri, con la seguente motivazione: “Evidenziando notevole determinazione operativa e capacità professionale, si distingueva in una attività di polizia giudiziaria, che si concludeva con l’arresto di tre soggetti, responsabili di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Alessandria, 28 gennaio 2016”.

4 LODE AL VICE ISPETTORE GUALTIERI LUISA

Il premio è stato consegnato dal Prefetto della Provincia di Alessandria Dr.ssa Romilda Tafuri, con la seguente motivazione: “Dando prova di determinazione operativa e capacità professionale, si distingueva in una attività di ordine pubblico, in occasione di un incontro calcistico, impedendo azioni violente di un gruppo di ultras. Alessandria, 14 marzo 2016”.

5 LODE AL SOVRINTENDENTE CAPO PIGLIONICA MICHELE E ALL’ASSISTENTE CAPO CARCIOFI CLAUDIA

Il premio è stato consegnato dal Prefetto della Provincia di Alessandria Dr.ssa Romilda Tafuri, con la seguente motivazione: “Per l’impegno profuso nel collaborare ad un’attività di polizia giudiziaria che culminava nell’applicazione della sorveglianza speciale, con obbligo di soggiorno nel comune di residenza, nei confronti di due soggetti, affiliati alla criminalità organizzata di matrice calabrese. Alessandria, 18 gennaio 2016”.

6 LODE ALL’ ASSISTENTE CAPO COORDINATORE OTTRIA ANDREA, ALL’ASSISTENTE CAPO SPINELLI SPERANZA ROBERTO, ALL’ ASSISTENTE CAPO FIORE ANTONIO

Il premio è stato consegnato dal Prefetto della Provincia di Alessandria Dr.ssa Romilda Tafuri, con la seguente motivazione: “In servizio presso la Sottosezione Polizia Stradale “Ovada” (AL), con impegno e senso del dovere portavano a termine un intervento di soccorso pubblico a favore di un uomo intenzionato a compiere un gesto anticonservativo. A26-Viadotto “Stura QUINTO” –ALESSANDRIA- 20 agosto 2015”.

7 LODE ALL’ASSISTENTE CAPO COORDINATORE ORLANDI EUGENIO

Il premio è stato consegnato dal Prefetto della Provincia di Alessandria Dr.ssa Romilda Tafuri, con la seguente motivazione: “Dando prova di determinazione operativa e spirito di iniziativa, libero dal servizio, si distingueva in un intervento di polizia giudiziaria, che consentiva di assicurare alla giustizia un soggetto, resosi responsabile dei reati di minaccia a pubblico ufficiale, violenza privata e lesioni ai danni di una donna, Alessandria, 1 dicembre 2015”.

8 LODE ALL’ASSISTENTE CAPO PANELLI MIRKO  ED ALL’ ASS. VITALE PIETRO LUCA

Il premio è stato consegnato dal Prefetto della Provincia di Alessandria Dr.ssa Romilda Tafuri, con la seguente motivazione: “Dando prova di determinazione operativa e capacità professionale, si distinguevano in una attività di polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto di due soggetti, responsabili di furto di numerosi capi di abbigliamento ai danni di un esercizio commerciale. Alessandria, 12 gennaio 2016”.

9 LODE ALL’ISPETTORE SUPERIORE BOVA DAVIDE RENATO, AL SOVRINTENDENTE CAPO BIANCHINI ALESSANDRO E AL SOVRINTENDENTE COPPA ANDREA

Il premio è stato consegnato dal Prefetto della Provincia di Alessandria Dr.ssa Romilda Tafuri, con la seguente motivazione: “Dando prova di capacità professionali, partecipavano ad una attività investigativa, che consentiva di assicurare alla giustizia tre soggetti, responsabili di detenzione illegale di armi da guerra ed esplosione di colpi di arma da fuoco con lo scopo di incutere pubblico timore. Alessandria, 29 gennaio 2016”.

10 LODE ALL’ISPETTORE SUPERIORE BOVA DAVIDE RENATO, AL SOVRINTENDENTE CAPO BIANCHINI ALESSANDRO E AL SOVRINTENDENTE COPPA ANDREA

Il premio è stato consegnato dal Prefetto della Provincia di Alessandria Dr.ssa Romilda Tafuri, con la seguente motivazione: “Dando prova di capacità professionali, partecipavano ad una attività investigativa, che consentiva di assicurare alla giustizia tre soggetti, responsabili di detenzione illegale di armi da guerra ed esplosione di colpi di arma da fuoco con lo scopo di incutere pubblico timore. Alessandria, 29 gennaio 2016”.

11 LODE ALL’ISPETTORE SUPERIORE PADUANO MAURIZIO E ALL’ ASSISTENTE CAPO COORDINATORE MAZZA ALFIO

Il premio è stato consegnato dal Prefetto della Provincia di Alessandria Dr.ssa Romilda Tafuri, con la seguente motivazione: “Partecipavano ad una attività investigativa che si concludeva con l’arresto di due soggetti, responsabili del reato di estorsione nei confronti di un imprenditore. Davano prova, nella circostanza, di capacità professionali. Alessandria, 21 dicembre 2015”.

Ulteriori riconoscimenti, nella forma di targhe di ringraziamento,   sono stati consegnati dal Sig. Questore :

1 Al Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, Pier Angelo Taverna, per la collaborazione fornita che talvolta si è mostrata quale vera e propria forma di partenariato.

2 Alla Signora Renata Deganutti, addetta al servizio mensa della Questura, cui il Questore di Alessandria ha consegnato una targa per la dedizione al servizio.

3 Alla Scuola secondaria di primo grado “Dante Alighieri” di Pozzolo Formigaro  che ha prodotto, con il nostro Ufficio Minori, un video sul bullismo che ha colpito l’attenzione, sulla pagina Facebook della Questura di Alessandria, di oltre 12.000 persone.

4 Alla Presidentessa del F.A.I., Dott.ssa Ileana Gatti Spriano, in quanto  il Fondo Ambiente Italiano, prestigiosa associazione che tutela il paesaggio e l’arte della nostra Patria, ha scelto, per la provincia di Alessandria, la Scuola Allievi Agenti come candidata al concorso “luogo del cuore 2018”.

5 Al Presidente della Camera di Commercio, Gian Paolo Coscia, perché dalla collaborazione con la Camera di Commercio e dalla consulenza degli specialisti della Polizia Locale, nasce anzi rinasce il poliziotto di quartiere bicimontato. E’ una bici innovativa, dotata dei supporti oggi necessari per avvalersi della tecnologia.

6 Alla piccola Gioia Fadda che con la sua passione per la polizia di Stato, in così tenera età rappresenta per noi un segnale positivo e di speranza per il futuro.

 

 


  • Adsense slot ID 9166920842">