Sport

La Juve non si ferma, il Cagliari la fa soffrire ma è 3 a 1

Scritto da La redazione Domenica, 4 Nov 2018 - 0 Commenti

Un ruolino niente male per la Vecchia Signora.  Questa Juve che subisce la pressione degli avversari non piace. La  squadra di Allegri, però può contare su un collettivo, che può segnare  da un momento all'altro.

Undicesimo turno del massimo campionato di Serie A. Per la Juventus all'Allianz Stadium, arriva il Cagliari di Rolando Maran. Una gara importante per i bianconeri, pre consolidare la classifica, davanti a Napoli e Inter.

Massimiliano Allegri, deve fare a meno di Mandzukic non al meglio, di Chiellini e Bernardeschi per affaticamento muscolare. In porta Szczesny. Difesa con Cancelo, Bonucci, Benatia e De Sciglio. Centrocampo a tre con Bentancur, Pjanic e Matuidi. Tridente offensivo, formato da Dybala,  Douglas Costa e Cristiano Ronaldo. Arbitra Mariani di Aprilia. Juve in  tenuta tradizionale bianconera. Cagliari, in maglia blu scuro.

Pioggia fitta a Torino. Pronti via e la Juve in gol. Dybala, dribbla col sinistro e di destro  infila Cragno. The Mask, gesto liberatorio. Juve un po' leziosa a  tratti. Il Cagliari pareggia al 36'. Cross di Srna. Joao Pedro, in girata batte Szczesny. 1-1. Juve di nuovo in vantaggio. Douglas Costa  mette in mezzo. Bradaric, mette la palla nella propria rete. 2-1. Dopo  una partenza lampo, con il gol di Dybala, la Juve lascia il pallino del  gioco al Cagliari.

Il Cagliari acellera, ma la Juve colpisce. Ronaldo, s'invola  in contropiede. Assist per Cuadrado che fa 3-1. Arriva la decima vittoria su undici gare.

Un ruolino niente male per la Vecchia Signora.  Questa Juve che subisce la pressione degli avversari non piace. La  squadra di Allegri, però può contare su un collettivo, che può segnare  da un momento all'altro.

Massimiliano Allegri in mix zone, spiega ai media la partita: "Abbiamo  preso un altro gol. Mi ero raccomandato con i ragazzi di fare  attenzione. Purtroppo siamo ricaduti nello stesso errore. I ragazzi, comunque hanno rimesso in piedi una gara complicata. E'vero mercoledì  c'è il Manchester. Questi cali di tensione, non ci devono essere. E bene  che i ragazzi abbiamo risolto il match, soffrendo. Va bene queste dieci  vittorie, ma in campionato dobbiamo continuare a pedalare e lavorare. Ora pensiamo alla gara di mercoledì sera in Champions League. Poi avremo prima della sosta la gara col Milan. Voglio concentrazione per chiudere bene queste ultime due gare".

Paolo Rachetto

JUVENTUS - CAGLIARI 3-1 

JUVENTUS - Szczesny, Cancelo, Bonucci, Benatia, De Sciglio, Bentancur, Pjanic (69' Alex Sandro), Matuidi (82' Barzagli), Dybala, Douglas Costa (46' Cuadrado), Cristiano Ronaldo. Allenatore: Massimilino Allegri.
CAGLIARI - Cragno, Srna, Pisacane, Ceppitelli, Padoin (80' Sau), Ionita (67' Faragò), Barella, Bradaric (56' Cigarini), Castro, Joao Pedro, Pavoletti. Allenatore: Rolando Maran.

Marcatori: 1' Dybala (J), 36' Joao Pedro (C), 38' Aut. Bradaric (J), 87' Cuadrado (J).

Arbitro: Mariani di Aprilia.

Ph. Giuliano Marchisciano / One Nine + Images
 


  • Adsense slot ID 9166920842">