Economia & Lavoro

La Biraghi porta i sapori e le tradizioni sarde in Piemonte

Scritto da La redazione Mercoledì, 24 Apr 2019 - 0 Commenti

Il 2 e 3 maggio presso l’Ipercoop di Cuorgnè e il Fiorfood di Torino l’azienda di Cavallermaggiore organizza due eventi legati al progetto “Pecorino Etico Solidale” creato con Coldiretti Sardegna nel 2017.

Il 2 e 3 maggio presso l’Ipercoop di Cuorgnè e il Fiorfood di Torino l’azienda di Cavallermaggiore organizza due eventi legati al progetto “Pecorino Etico Solidale” creato con Coldiretti Sardegna nel 2017.

Ad allietare le due giorna24 te, il gruppo di tenori sardo Tenores Untana Vona rappresentanti del pastoralismo del centro Sardegna.

Cavallermaggiore (CN), aprile 2019 – il 2 e 3 maggio la Biraghi, in collaborazione con Coldiretti Sardegna e il gruppo sardo di canto a tenore Tenores Untana Vona, organizza presso rispettivamente l’Ipercoop di Cuorgnè e il Fiorfood di Torino due eventi di animazione e divulgazione legati al progetto di sostegno della filiera lattiero casearia sarda “Pecorino Etico Solidale”. Un accordo di filiera “pionieristico” stilato nel 2017 tra industria e agricoltura per sostenere i pastori sardi garantendo un prezzo di acquisto equo della materia prima.

Il primo appuntamento è giovedì 2 maggio presso l’Ipercoop di Cuorgnè, all’ingresso del quale la Biraghi sarà presente con il proprio Truck personalizzato e accanto al quale dalle ore 11 alle ore 15 si esibiranno i Tenores Untana Vona. Il gruppo sardo di canto a tenore porta in Piemonte un aspetto della cultura sarda espressione del pastoralismo del centro Sardegna, riconosciuto nel 2004 dall’Unesco come “Bene intangibile dell’Umanità”. Coloro che si recheranno al centro commerciale potranno scoprire tutti i dettagli sul progetto “Pecorino Etico Solidale” raccontati direttamente da alcuni referenti della Biraghi e dai rappresentanti di Coldiretti Sardegna. Sia giovedì che venerdì all’interno dell’Ipercoop inoltre sarà possibile acquistare il grattugiato fresco Ricetta Tipica al Pecorino Biraghi – Prodotto Etico Solidale - ad un prezzo promozionale. Mentre recandosi presso il Truck o nella postazione Biraghi interna al punto vendita si potranno ottenere gadget e buoni sconti.

Il giorno successivo, venerdì 3 maggio, l’evento si sposta su Torino e in particolare al Fiorfood sito in Galleria San Federico dove verrà replicato il format della giornata precedente così da portare un po’ della tradizione sarda nella capitale sabauda. Dalle ore 11 alle ore 15 i quattro tenori si esibiranno con la tradizionale formazione, il solista al centro come voce principale canta la melodia (un testo in prosa o in poesia), mentre le altre voci formano il caratteristico coro di accompagnamento. Coloro che si recheranno presso il punto vendita potranno scoprire tutti i dettagli sul progetto “Pecorino Etico Solidale” raccontati direttamente da alcuni referenti dell’azienda Biraghi e dai rappresentanti di Coldiretti Sardegna. Dal 29 aprile al 5 maggio inoltre, è prevista una postazione Biraghi all’interno del negozio nella quale una hostess dedicata potrà far degustare e scoprire alcuni tra i prodotti d’eccellenza della

Ufficio Stampa Biraghi - Glebb & Metzger Antonella Desiderio - adesiderio@glebb-metzger.it - Tel. 011 5618236, Cell. 335 8087257 Claudio Zitoli - czitoli@glebb-metzger.it - Tel. 011 5618236 Cell. 333 4998968

più grande azienda di trasformazione casearia del Piemonte. Durante tutta la settimana verranno distribuiti gadget e buoni sconto.

“Crediamo fortemente in queste iniziative di coinvolgimento e sensibilizzazione del grande pubblico sulle tematiche di sostegno delle realtà produttive locali. In particolare, vogliamo continuare a raccontare il progetto “Pecorino Etico Solidale” nato nel 2017 dalla collaborazione con Coldiretti Sardegna con l’obiettivo di riconoscere il giusto prezzo ai pastori sardi. La partecipazione del gruppo di tenori Tenores Untana Vona è un valore aggiunto in quanto rappresenta una delle più importanti tradizioni tipiche sarde” commenta Claudio Testa, direttore marketing e strategie commerciali di Biraghi.

“E’ un accordo di filiera vero che sta dando i suoi risultati concreti garantendo una equa remunerazione ai pastori e permettendo alla cooperativa di programmare – afferma Leonardo Salis presidente di Coldiretti Nuoro Ogliastra e della Cooperativa pastori di Dorgali che ha siglato l’accordo con la Biraghi -. Questo anche perché non è un semplice e freddo progetto commerciale ma un accordo di filiera che entra nell’anima del prodotto valorizzando con esso il territorio, la cultura, l’identità come dimostra questa nuova iniziativa”.

A proposito di Biraghi...

Biraghi Spa, fondata nel 1934, sostiene da sempre la filiera di produzione italiana: raccoglie e lavora circa 450.000 litri di latte al giorno, per un totale di 165 milioni di litri l’anno. Negli stabilimenti di Cavallermaggiore avvengono tutti i processi di raccolta e lavorazione del latte, producendo formaggi e prodotti lattiero caseari senza conservanti: circa 320.000 forme di Gran Biraghi l’anno e circa 200.000 forme di Gorgonzola DOP, oltre a Ricotta e Burro.