Sport

Juve troppo frenetica: si ferma a otto le striscia di vittorie, il Genoa pareggia (1 a 1)

Scritto da La redazione Domenica, 21 Ott 2018 - 0 Commenti

Dopo un primo tempo al  fulmicotone, nella ripresa la Juve ferma la sua veemenza, lasciando il pallino del gioco ai Grifoni, che pareggiano con Bessa il gol di Ronaldo. Nella ripresa, bianconeri troppo frenetici nel gioco.

Dopo la pausa Nazionali, torna il campionato con la 9^ giornata  di andata. Per la Juventus, all'Allianz Stadium, arriva il Genoa di Ivan Juric, dopo l'esonero di Davide Ballardini e del capocannoniere Piatek.

Per questa gara, curva sud chiusa al pubblico, per i cori razzizti anti-Napoli. Settore invaso dai ragazzini della Juventus. Massimiliano Allegri, deve fare a meno di Khedira e del lungodegente  Spinazzola, ma recupara De Sciglio e Douglas Costa. In campo il  4-3-1-2, con Szczesny tra i pali. Difesa con Cancelo, Bonucci, Benatia e  Alex Sandro. Centrocampo a tre con Bentancur, Pjanic e Matuidi. In  attacco Cuadrado, Mandzukic e Cristiano Ronaldo.

Squadre in maglia tradizionale bianconera e rossoblù. Juve in vantaggio al 18'. Cancelo dalla sinistra, si libera dell'uomo, mettendo  il pallone in area. Tiro deviato da Piatek, che libera CR7, che da due  passi mette dentro. 1-0. Quinto gol nel torneo per il portoghese.

Grande  gara della Juve che snocciola in continuazione azioni su azioni. Partita a senso unico. Juve che molla un po' sull'acelleratore nella ripresa. Ne approfitta il  Genoa su una palla vagante, Kouamè recupera la sfera e crossa verso  l'area di rigore: Bessa insacca di testa. 1-1.

Allegri si sbraccia dalla panchina. La Juve ci prova invano, ma il Genoa è attento. Finisce la  gara con il primo pareggio casalingo della Juve, che ferma la striscia  di vittorie consecutive. Finisce 1-1.

Dopo un primo tempo al  fulmicotone, nella ripresa la Juve ferma la sua veemenza, lasciando il pallino del gioco ai Grifoni, che pareggiano con Bessa. Nella ripresa, bianconeri troppo frenetici nel gioco.

Massimiliano Allegri con il viso cupo, a fine gara nella mix zone, parla  della partita: "Un'occasione sprecata. Dopo un buon primo tempo, giocato  bene, abbiamo giocato con frenesia nella ripresa. I ragazzi sono usciti  dalla gara mentalmente ed il Genoa ne ha approfittato e ci ha trafitti.  Paghiamo la nostra frenesia nelle giocate. Le partite vanno giocate e  vinte. Oggi, non è successo. La squadra, è stata troppo sbrigativa. Impareremo la lezione da questi errori. Solo così si migliora il gioco".

Paolo Rachetto

JUVENTUS - GENOA 1-1 

JUVENTUS - Szczesny, Cancelo, Bonucci, Benatia, Alex Sandro, Bentancur,  Pjanic, Matuidi, (71' Dybala), Cuadrado (58' Douglas Costa), Mandzukic,  Cristiano Ronado. Allenatore: Massimiliano Allegri.
GENOA - Radu, Biraschi, Romero, Criscito, Romulo, Pereira (78' Gunter),  Sandro, Bessa (82' Hiljemark), Lazovic, Piatek, Kouame. (84' Pandev) 
Allenatore: Ivan Juric.

Marcatori: 18' Cristiano Ronaldo (J), 68' Bessa  (G).

Arbitro: La Penna di Roma.

Ph. Giuliano Marchisciano / One Nine + Images
 


  • Adsense slot ID 9166920842">