Sport

Juve, l'impresa firmata da CR7: tris all'A. Madrid eliminato dalla Champions

Scritto da La redazione Mercoledì, 13 Mar 2019 - 0 Commenti

Juve in vantaggio nella prima frazione con un gran gol di testa di Cristiano Ronaldo, su assist di Bernardeschi. Per il resto, supremazia Juve. Atletico nelle retrovie. La Juve prima rovescia il risultato dell'andata. Nel finale ci pensa ancora CR7 a segnare il gol partita su rigore

Un solo urlo sale dall'Allianz Stadium di incoraggiamento dei suoi tifosi per la Juventus, che deve sul terreno amico, battere l'Atletico Madrid con almento tre gol di scarto per raggiungere i quarti di finale di Champions League.

Serve un'impresa alla squadra di Allegri contro i Colchoneros, forti del 2-0 dell'andata al Wanda Metropolitano. Molti gli assenti: Barzagli, Khedira Douglas Costa, Cuadrado e De Sciglio, più lo squalificato Alex Sandro. Squadra in campo con il 4-3-3 con Szczesny tra i pali. Difesa con Cancelo e Spinazzola sulle fasce. Centrocampo a tre con Pjanic, Emre Can e Matuidi. Tridente offensivo formato da Bernardeschi, Mandzukic e Cristiano Ronaldo. Paulo Dybala parte dalla panchina, pronto all'utilizzo a partita in corso. Cornice di pubblico straordinaria all'Allianz Stadium.

Palla iniziale alla Juve. Parte il match. Inizia l'assalto alla baionetta. Prima occasione Juve. I Colchoneros in angolo. La Juve segna, ma l'arbitro annulla per fallo su Oblak. Consulto al Var. Si riparte con la punizione per l'Atletico. Fase tattica della gara. Grande discesa sulla sinistra di Spinazzola. La palla, però si spegne a fondo campo. Si vede l'Atletico con Koke. Tiro alto. Griezmann ci prova. Szczesny smanaccia, ma è off-side. Juve in gol al 27'. Cross perfetto di Bernardeschi per CR7. Testa e gol. 1-0. Allianz Stadium da bolgia dantesca. Punizione dal limite Juve. Bernardeschi sulla palla. La sfera scende sulla parte alta della traversa. Cross di Spinazzola. CR7 tenta la bicicletta. Palla alta di poco. Cross di Spinazzola per Cristiano Ronaldo. Colpo di testa fuori. Corner di Pjanic per la testa di Chiellini. Oblak in corner. 2' di recupero. Atletico pericoloso. Morata spizza di testa. Palla alta. Juve in vantaggio nella prima frazione con un gran gol di testa di Cristiano Ronaldo, su assist di Bernardeschi. Per il resto, supremazia Juve. Atlletico Madrid nelle retrovie.

Secondo tempo. Doppio Ronaldo. Juve ai quarti di finale 3-0 all'Atletico.

Cross per Mandzukic. Palla colpita male di testa. Raddoppio Juve al 49'. Cross dalla destra di Cancelo per CR7. Palla che di testa, oltreppassa la linea di porta. 2-0. Stadium infuocato. Da ora parte una nuova partita. Punizione Juve dalla sinistra. CR7 tira sulla barriera. Ci prova Correa. Palla alta. Esce Spinazzola tra gli appalusi. Entra Dybala. Punizione Juve dalla destra. Pjanic per la testa di Ronaldo. Palla sul fondo. Entra Kean. Esce Mandzukic. Lancio di Chiellini a Kean. Oblak superato. Palla fuori. Discesa di Bernaardeschi. Atterrato in area. E' rigore. CR7 sul dischetto non fallisce. Rete. Apoteosi dello Stadium. 3-0. 5' di recupero. La Juve mira a tener palla fino al triplice fischio finale. Urlo dello Stadium e omaggio ai gladiatori. La Juve prima rovescia il risultato dell'andata. Nel finale ci pensa ancora CR7 a segnare il gol partita su rigore. Merito dello spunto di Bernardeschi. Grande vittoria. Ora venerdì a Nyon il sorteggio dei quarti di finale.

Massimiliano Allegri dalla mix zone: "Felice di questa vittoria conquistata con il cuore".

"Felice di questa vittoria conquistata con il cuore. Felice soprattutto per il passaggio ai quarti di finali. Tutti i ragazzi, hanno giocato con testa e equilibrio. Sono entusiasta della prestazione dei miei ragazzi. Cristiano Ronaldo. E'un grande campione. Risolve le gare in qualsiasi momento. Grande prestazione della squadra. Abbiamo costruito questa vittoria con il sacrificio e la pazienza. Certo, dispiace per la prestazione dell'andata. L'importante è essere passati al turno successivo".

Paolo Rachetto

JUVENTUS - ATLETICO MADRID  3 - 0

JUVENTUS - Szczesny, Cancelo, Bonucci, Chiellini, Spinazzola (67' Dybala), Pjanic, Emre Can, Matuidi, Bernardeschi, Cristiano Ronaldo, Mandzukic (80' Kean). Allenatore: Massimiliano Allegri.

 

ATLETICO MADRID - Oblak, Arias (77' Vitolo), Godin, Gimenez, Juanfran, Saul, Rodrigo, Koke, Lemar ( 56' Correa, Griezmann, Morata. Allenatore: Diego Pablo Simeone.

 

Marcatori: 27' Cristiano Ronaldo (J), 49' Cristiano Ronaldo (J), 86' Cristano Ronaldo RIG. (J).

Arbitro: Bjorn Kuipers (Olanda) Assistenti: Sander van Roekel e Erwin Zeinstra. Quarto uomo Mario Diks. VAR Pol van Boekel e Danny Makkelie.

Ph. Giuliano Marchisciano / One + Nine Images