Tu sei qui

Ricorrenza dei Defunti: calpestato il ricordo dei Caduti per la Patria

-

Riceviamo e integralmente pubblichiamo

Qualche giorno orsono e' stata la ricorrenza dei defunti. Come tutti  ci siamo recati al Cimitero a visitare i nostri famigliari e amici defunti. Oltre a loro ci siamo recati a posare un fiore a coloro che oltre 70 anni orsono non tradirono la loro Patria e furono trucidati dai loro fratelli che avevano cambiato bandiera. chi per un tornaconto economico e chi per rifarsi una nuova vita.

In alcune citta' questo omaggio non e' stato permesso e in molti casi i fiori sono stati rimossi da zelanti agenti comandati da altrettanto zelanti Sindaci o Funzionari dello Stato.

Che Paese e' diventato questo? Un Paese dove si vieta di onorare i defunti che futuro potra' mai avere? E' assurdo che dopo oltre 70 anni si ;possa odiare cosi' tanto.Ritorneremo il prossimo anno a portare un fiore a questi ragazzi che, unici, poterono gridare " ...Io non ho tradito..."

Asti, 5 novembre

Francesco Li Causi

Commenta con il tuo account Facebook!