Tu sei qui

Paesaggi Vitivinicoli LRM, da Beni Culturali 118 mila euro per valorizzare il sito Unesco

-

Credo che si debba prendere atto che le Regioni con ministro Franceschini stanno davvero facendo un buon lavoro per la valorizzazione del patrimonio dei beni culturali del nostro Paese”.

È questa l’opinione del presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini e del Coordinatore della Commissione Beni e Attività Culturali, Gianni Torrenti (Assessore Regione Friuli Venezia Giulia) che hanno commentato – dopo la Conferenza Stato-Regioni - l’intesa sui decreti relativi al finanziamento dei progetti dei siti italiani di interesse culturale, paesaggistico e ambientale, inseriti nella ‘lista del patrimonio mondiale’ posti sotto la tutela dell’Unesco” per il 2017.

Si tratta di provvedimenti applicativi della legge 77 del 2006, che prevede due linee di finanziamento.

La prima è relativa a progetti di studio delle problematiche culturali, artistiche, storiche, ambientali, scientifiche etc; di promozione, tutela e valorizzazione dei siti, di diffusione della conoscenza e riqualificazione; nonché di realizzazione di aree di sosta e sistemi di mobilità.

Su questa linea sono stati approvati i finanziamenti a 12 progetti, per un totale di 1 milione136 mila 460 euro. Si tratta dei progetti dei siti Le Dolomiti; Monte Etna; Modena: Cattedrale, Torre Civica e Piazza Grande; i Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.); Paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato (118 mila euro); Arte Rupestre della Valle Camonica; Monumenti Paleocristiani di Ravenna; Ferrara città del Rinascimento e il suo delta del Po; Aree archeologiche di Pompei, Ercolano e Torre Annunziata; Genova: le strade Nuove e il sistema dei Palazzi dei Rolli; Centro storico di Urbino; Siti Lombardi.

L’altra linea sostiene progetti relativi alla predisposizione di servizi di assistenza culturale e di ospitalità, di controllo e sicurezza.

Su questa linea sono stati approvati i progetti dei siti: Centro storico di Urbino; Residenze Sabaude (29 mila 900 euro per pulizia, decoro e la manutenzione per gli arredi); Assisi, Basilica di San Francesco e altri luoghi francescani per un totale di 114 mila 390 euro.

Commenta con il tuo account Facebook!