Tu sei qui

Natale in Casa Raspelli: il menù che ha proposto per vigilia e Natale

-

Ma che cosa ha mangiato e mangia un grande critico gastronomico per la vigilia e Natale?. Qual è il suo menù preferito? Risponde Edoardo Raspelli, il re dei critici. Ne propone due, suddivisi in due giorni.

MENU DELLA VIGILIA A CASA RASPELLI

Terrine di rosticceria con salmone gamberetti e patè

caviale italiano (con Franciacorta Ca’del Bosco) guancette salame e terrina di trota (Azienda agricola San Biagio di Mondovì con olio del Garda Lefay)

pasta artigianale Martelli di Lari con cozze di Cervia.

IL MENU DI NATALE DI EDOARDO RASPELLI

Prosecco Villa Sandi mortadella La Favola Palmieri, coppa Ferrari Cavalier Bruno

salame d’oca ristorante Manuela di Isola Sant’Antonio(Alessandria)

prosciutto Crudo di Cuneo

spalla cruda Ruliano

cotechino Massimo Bernardini di Viceno di Crodo

tartine spalmate di hummus od olive e mandorle malfatti di ricotta e spinaci ravioli faraona farcita di brasato Esselunga (Barbera d’Asti Biletta, Chianti Le Scalette, Nebbioli Triacca.

Insalatona mista ( oli Trappitu o Velenosi ; aceto balsamico tradizionale antiche acetaie o quello dei bolognesi Boni)

Grana Padano,Parmigiano Reggiano,Bettelmatt dell’Alpe Castel, erborinati Guffanti.

Classico panettone Loison (Moscato d’Asti Caudrina)

grappa Nonino sui cioccolatini di nocciole piemontesi della Novi.

agromagazine.it

 

Commenta con il tuo account Facebook!