Tu sei qui

Istituto Grappa Piemonte due nuovi ingressi: Valverde Liquori e Distillerie del Monferrato

-

L’Istituto Grappa Piemonte si fa ancora più grande e rappresentativo. Il sodalizio, nato ad Asti quasi 25 anni fa, negli ultimi anni ha visto incrementare il numero delle aziende aderenti, passate recentemente da 14 a 17; si aggiungono ora due nuovi marchi che portano il numero delle adesioni a 19 e forse presto si arriverà a 20.

Entrano a far parte del gruppo la Valverde Liquori & Grappe di Cortemilia della famiglia Birello e il marchio Distillerie del Monferrato di Altavilla Monferrato, legato alla nota Mazzetti d’Altavilla. Si estende così la rappresentatività della terra di Monferrato e si aggiunge un’azienda tra quelle presenti nelle Langhe.

La famiglia cresce, dalla volontà di valorizzare in modo sempre più forte e unito i prodotti degli alambicchi piemontesi e con l’intenzione di curare l’attenzione e la tutela verso il lavoro di questo comparto: principi che si leggono sullo statuto di questa associazione e che interpretano i motivi della sua costituzione, forte di una importante storicità.

Intanto, in questi mesi l’IGP sta lavorando per approfondire l’opportunità di cambiare la sua forma giuridica e diventare un Consorzio: soluzione aggregativa che potrebbe identificare con forza ancora maggiore l’attività del sodalizio che in questi giorni si sta apprestando ad iniziare l’attività promozionale attraverso la partecipazione agli annuali eventi di settore.

Sono esattamente diciannove i marchi che compariranno al Banco d’Assaggio di Istituto Grappa Piemonte in occasione del grande evento primaverile “Vinum” che si svolge ad Alba, capitale delle Langhe.

Le grappe provenienti da tutti i territori del Piemonte saranno protagoniste dal 22 al 25 aprile e dal 29 aprile al 1 maggio allo stand allestito in piazza Michele Ferrero, già piazza Savona, una delle due piazze centrali della città.

In questi giorni, dalle ore 10.30 del mattino e fino alle ore 20 della sera, assaggiatori ANAG e mastri distillatori saranno pronti a servire le degustazioni delle grappe prodotte dagli alambicchi delle aziende aderenti a Istituto Grappa Piemonte: tante bottiglie per una cinquantina di prodotti diversi, tra cui grappe giovani, invecchiate nei legni o aromatizzate con frutti ed erbe.

Per il pubblico sarà anche occasione di colloquio per approfondire la conoscenza dei prodotti e del lavoro che viene svolto in distilleria; oltre a degustare, si potranno avere informazioni sulle aziende, ricevere materiale promozionale e lasciare i propri contatti per “entrare in confidenza” con questa realtà dell’eccellenza piemontese e italiana.

Commenta con il tuo account Facebook!