Tu sei qui

Giovani UNESCO del Piemonte partecipano alla Giornata mondiale del Teatro

-

La Giornata mondiale del Teatro è nata nel 1961 a Vienna grazie all’Istituto Internazionale del Teatro; l'Istituto è stato a sua volta creato nel 1948 su iniziativa dell’UNESCO e di alcune personalità celebri nel settore, ed è la più importante organizzazione internazionale non governativa nel campo delle arti della scena.

L'Istituto Internazionale del Teatro ha l’obiettivo "di incoraggiare gli scambi internazionali nel campo della conoscenza e della pratica delle Arti della Scena, stimolare la creazione ed allargare la cooperazione tra le persone di teatro, sensibilizzare l'opinione pubblica alla presa in considerazione della creazione artistica nel campo dello sviluppo, approfondire la comprensione reciproca per partecipare al rafforzamento della pace e dell'amicizia tra i popoli, associarsi alla difesa degli ideali e degli scopi definiti dell’UNESCO”.

 

In occasione della Giornata mondiale del Teatro il Comitato Giovani UNESCO Piemonte sarà presente allo spettacolo “L’invenzione senza futuro” in programma alla Casa del Teatro Ragazzi e Giovani di Torino (in corso Galileo Ferraris 266) sabato 25 marzo alle 21, con un intervento a cura dei soci prima dell’inizio dello spettacolo stesso.

La Casa del Teatro Ragazzi e Giovani è stata inaugurata nell’aprile del 2006 a Torino, città culla dell’animazione teatrale e del Teatro Ragazzi, diventando ben presto un importante luogo di incontro e formazione per cittadini di ogni età e per professionisti dello spettacolo.

Oggi, con 400.000 spettatori e oltre 2.000 rappresentazioni, la Casa del Teatro Ragazzi e Giovani è un punto di riferimento della cultura teatrale non soltanto torinese, ma nazionale e internazionale, grazie all’apporto di compagnie e operatori teatrali provenienti da tutto il mondo.

Un luogo dedicato in particolare ai bambini, alle famiglie e ai giovani: nella “Casa”, diverse compagnie hanno fissato la loro dimora creativa e vi sperimentano nuove collaborazioni.

Oltre alla Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani Onlus, responsabile della gestione artistica, tecnica e amministrativa, hanno sede qui le Compagnie Unoteatro (Compagnia Teatrale Stilema, Il Dottor Bostik, Nonsoloteatro) e Onda Teatro, che vi hanno trasferito l'insieme della loro attività, oltre al Festival delle Colline Torinesi ed al Festival Incanti. Il progetto della “Casa”, inoltre, è realizzato in collaborazione con Assemblea Teatro, una delle principali formazioni professionali di Torino dedite al Teatro Ragazzi.

In pratica, hanno sede qui le principali compagnie che, a Torino e in Piemonte, si dedicano alla crescita culturale dei giovani spettatori.

Un centro di cultura teatrale, luogo di attrazione di pensieri, progetti e di giovani energie professionali; un posto dove riflettere sui metodi migliori per divulgare il “fare” e il “vedere” teatro. Uno spazio polifunzionale e moderno, aperto allo sviluppo di nuove e diversificate potenzialità.

La Casa del Teatro è, tra l’altro, il luogo in cui nascono e vengono prodotti nuovi spettacoli teatrali, che verranno poi distribuiti in tutt’Italia ed Europa.

Uno spazio ideale per il coinvolgimento dei giovani, e per la realizzazione di progetti di integrazione e connessione culturale, dove l’incontro e lo scambio tra artisti italiani e stranieri alimenta il terreno di un'arte libera, innovativa e senza frontiere.

 

UNESCOgiovani è un comitato animato da oltre trecento giovani volontari tra i 20 e i 35 anni, fra cui studenti, ricercatori, artisti, professionisti, manager e imprenditori. Il loro obiettivo è supportare le attività della Commissione Nazionale italiana per l’UNESCO nel campo dell’educazione, della scienza, della cultura e della comunicazione, coinvolgendo le nuove generazioni.

Nel suo primo anno di attività UNESCOgiovani ha organizzato iniziative a livello nazionale e locale, tra cui l'l'International Jazz Day, il 30 aprile 2016, con oltre 20 eventi gratuiti su tutto il territorio italiano. Oltre a un'azione operativa e di promozione, UNESCOgiovani ha stretto partnership strategiche con soggetti di prim'ordine del mondo istituzionale, culturale, artistico, produttivo, dell'università e della ricerca.

Commenta con il tuo account Facebook!