Tu sei qui

Fossano, in Sala Rossa la tappa del Festival della letteratura migrante

-

Venerdì prossimo, 23 giugno, ore 18, presso la Sala Rossa del Comune di Fossano appuntamento con la tappa fossanese del Festival della letteratura migrante REMIGANTE.

L’evento vedrà la partecipazione di Lidia TILOTTA, giornalista e autrice di “Lacrime di sale”, la storia quotidiana di un medico di Lampedusa fra dolore e speranza”, per ascoltare le odissee di coloro che migrano.

In occasione della ricorrenza di domani, 20 giugno, Giornata Mondiale del Rifugiato, la Cooperativa Sociale ORSO e la Libreria Terme, in collaborazione con il Comune di Fossano e il Progetto SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) di Cuneo, organizzano REMIGANTE, una rassegna di eventi di sensibilizzazione in diversi territori della Regione Piemonte, attraverso incontri con autori di libri stranieri migranti e/o italiani per diffondere la narrazione di una scommessa fatta da donne e uomini del nostro tempo: la scommessa di un nuovo inizio.

L’idea di fondo è quella di creare luoghi diffusi in cui ci sia la la possibilità di raccontare accoglienza, integrazione con uno sguardo ai cambiamenti di questo tempo. "Abbiamo tutti bisogno di spazi in cui parlare dell'accoglienza dei migranti senza fermarci alla posizioni ideologiche: parlare di storie di persone reali, al di là dei titoloni a effetto, può essere il modo giusto di farlo - dichiara l'assessore alle Politiche per l'integrazione Simonetta Bogliotti - Invito perciò a partecipare anche chi non ha avuto occasione di conoscere direttamente questo fenomeno e ne ha solo sentito parlare attraverso media e socialmedia".

Remigante come le penne più importanti per gli uccelli, quelle cioè che ne consentono il volo. Remigante come chi rema, con coraggio e fatica.

 

Commenta con il tuo account Facebook!