Tu sei qui

Da domani a Fossano in esposizione 41 opere di Caravaggio

-

Il Comune di Fossano, in collaborazione con la Diocesi e ProgettoMondo Mlal, presenta Caravaggio. La Mostra Impossibile, un’esposizione-evento ideata e prodotta dalla RAI Radiotelevisione Italiana e organizzata da Munus allestita nel Castello degli Acaja (da settembre proprietà della Città) e nel Museo diocesano dal 10 marzo al 2 luglio.

In mostra 41 opere, quasi tutto il corpus della produzione di Caravaggio, esposte nei più importanti musei del mondo, dalla Galleria degli Uffizi di Firenze al Museo del Prado di Madrid, dalla National Gallery di Londra all’Ermitage di San Pietroburgo, dal Metropolitan Museum of Art di New York al Kunsthistorisches Museum di Vienna.

L’esposizione consente ai visitatori di intraprendere un affascinante viaggio alla scoperta dei segreti della vita e dell'arte del Caravaggio attraverso film, documentari storici e spettacoli a tema, oltre a una colonna sonora di madrigali realizzata appositamente sulla base degli spartiti dipinti dal Maestro in quattro famose opere: Riposo durante la fuga in Egitto (1596), le due versioni del Giovane che suona il liuto (1596-97) e Amore vincitore (1602).

"Questa mostra - afferma l'assessora regionale alla Cultura, Antonella Parigi - rappresenta per noi l'apertura di una prospettiva nuova. E' un modo divulgativo e promozionale di proporre l'arte e, presentando tutte insieme opere che sarebbe impossibile raccogliere in un solo luogo, permette accostamenti e confronti che sarebbero altrimenti non fattibili, migliorando la lettura complessiva dell'artista".

Le mostre impossibili presentano, in un unico spazio espositivo, in dimensioni reali, l'opera completa di un pittore sotto forma di riproduzioni digitali ad altissima definizione. Riproducendo nello stesso luogo opere distanti tra loro migliaia di chilometri si realizza una "visione d'insieme" senza precedenti.

Il progetto nasce anche dalla considerazione che la realizzazione di grandi mostre è resa ancora più problematica dalla crescente contrarietà dei direttori dei musei a concedere il prestito delle opere ma anche dagli esorbitanti costi delle assicurazioni e delle speciali misure di sicurezza, inevitabili per dipinti d'incalcolabile valore. A partire dal 2003 sono state realizzate dalla RAI Radiotelevisione Italiana tre mostre impossibili dedicate a Caravaggio, Leonardo e Raffaello.

Allestite in diverse città italiane (Milano, Roma, Napoli, Catania, Lucca, Vigevano, Avellino, Todi, ecc.) ed estere (Chicago, Malta, Città del Messico, Östersund, ecc.), sono state visitate da oltre un milione di persone, in particolare giovani. Parte degli incassi della mostra andranno a sostenere il progetto "I sentieri della salute" per la lotta alla malnutrizione in Burkina Faso.

L’esposizione sarà accompagnata da un ricco cartellone di eventi collaterali: il 9 marzo, alle ore 21 presso il Cinema Teatro I Portici di Fossano, lo storico dell’arte Mons. Timothy Verdon terrà una lectio magistralis dedicata alla produzione del Caravaggio; il 9 aprile, in Castello, “Disegnamo l’Arte”, attività didattica per ragazzi promossa in collaborazione con Abbonamento Musei Torino Piemonte; il 13 giugno, nella corte del maniero, Cena Caravaggesca, un affascinante convivio alla scoperta dei segreti della vita e dell’arte di Michelangelo Merisi. Sempre nel Castello, nella sala multisensoriale Caraviaggio, a cura di Associazione Kadalù, sarà possibile visitare la mostra di Mauro Soggiu, con personale interpretazione di sei opere del Caravaggio, partecipare al percorso olfattivo di Muses (Accademia Europea delle Essenze) e all’esplorazione tattile del dipinto Cena in Emmaus.

Ogni venerdì sera eventi legati ai cinque sensi.

La Mostra Impossibile, a cui collaborano le associazioni del territorio, accompagnerà il calendario degli eventi tradizionali della città di Fossano.

 

Vedi anche http://langheroeromonferrato.net/italia/fossano-caravaggio-la-mostra-imp...

Commenta con il tuo account Facebook!