Tu sei qui

Cervere, il risultato finanziario del 2016 fa avanzare e accelerare cantieri e lavori anche nell'anno in corso

-

Dall'esercizio 2016 arrivano fondi per far avanzare nel corso del 2017 un pacchetto di lavori decisamente importanti per la sicurezza territoriale e la qualità della vita. 

Il consiglio comunale di Cervere ha deliberato, su proposta del sindaco Corrado Marchisio e della sua amministrazione, il conto consuntivo economico finanziario riepilogativo dello scorso anno. 

I numeri confermano ulteriormente la prosecuzione convinta dei programmi e progetti comunali, a favore dei quali una accelerazione aggiuntiva arriva proprio da parte della quota non vincolata del risultato - avanzo ereditato dalla gestione del 2016.

"Ancora una volta - commenta il sindaco Marchisio - gli obiettivi di un governo municipale attento ai vincoli finanziari, ma determinato alla puntuale realizzazione del programma politico amministrativo, trovano la propria solenne conferma nelle cifre del rendiconto così approvato. Ribadiamo la piena volontà di proseguire e integrare gli interventi a sostegno della messa in sicurezza e della riqualificazione del territorio. Ringrazio la Giunta, il Consiglio e gli Uffici comunali per la sempre fondamentale opera di collaborazione svolta Insieme".

Nel contesto del più ampio positivo risultato di amministrazione, la quota di avanzo non vincolato, e quindi disponibile per attuare alcuni specifici interventi cittadini, somma a 68.000 euro. La Giunta, con propria delibera approvata in via definitiva dal Consiglio, ha deliberato una ripartizione di una prima quota di 29.000 euro con la destinazione di 11.500 euro all'acquisto di una nuova autovettura di servizio - in sostituzione di quella oramai datata 2001 - e di altri 10.000 a opere di miglioramento della rete stradale per una maggiore sicurezza: tra queste, il completamento dei lavori intorno al canale Naviglio, la pulizia fossi e la posa di uno scaricatore di acque piovane in via Calata dei Giardini e la collocazione di dissuasori in via 4 Novembre, zona strategica di aggregazione e ritrovo sociale che andranno a proseguire l'arredo urbano di Piazza San Sebastiano.

Altra importante voce finanziaria aggiunta è il capitolo da 5.000 euro per rafforzare l'illuminazione pubblica lungo la via Marconi, mentre 250 euro sono iscritti per la soluzione fotovoltaica del Pilone votivo di Montarossa.

Confermata infine l'attenzione alle scuole e alla modernizzazione dei loro arredi per una migliore qualità della vita degli studenti e dei docenti: 2.500 euro finanziano infatti la sistemazione di nuove tende presso la scuola elementare cittadina. 

"Interventi mirati e rispondenti a precise richieste di cittadini e realtà sociali - conclude Marchisio - La restante quota non vincolata di 39.000 euro è nostra intenzione inserirla in un programma finalizzato alla riqualificazione e asfaltatura di specifici tratti stradali importanti per il transito sicuro di auto e passanti. Per questo motivo, vogliamo valutare con i nostri uffici tecnici la possibilità di rientrare in un bando regionale che permetterebbe la copertura di due terzi della spesa totale. Dal momento che la somma a nostra disposizione consentirebbe di fare fronte alla asfaltatura dei 600 metri di strada Apparizione in tetti Paglieri, aderendo alla possibilità regionale vogliamo verificare di inserire tale intervento in affiancamento ad altri due per la riqualificazione tratti fondamentali di via 4 Novembre e di via Naviglio a Montarossa".

Commenta con il tuo account Facebook!