Tu sei qui

Bella e frizzante, la Fiera del Porro incorona Isoardi madrina e brinda con Baladin

-

Buona come il Porro con i suoi molteplici e multiformi abbinamenti a tavola. Bella come la sua madrina d'eccezione, la conduttrice televisiva Rai Elisa Isoardi. Sono questi due dei fattori costitutivi della 38esima edizione della Fiera del Porro che si svolgerà a Cervere (Cuneo) dall'11 al 26 novembre.

Una manifestazione che ha saputo conquistare, grazie anche alle intuizioni degli anni più recenti, un pubblico oramai nazionale e crescente di affezionati. La Isoardi procederà dunque nel pomeriggio di sabato 11 novembre, alla cerimonia di inaugurazione assieme al sindaco Corrado Marchisio.

"La conferma della oramai strutturata sinergia collaborativa fra Amministrazione comunale, Amici della Pro loco, Produttori e Operatori economici e finanziari del territorio - commenta il Sindaco Marchisio - Il riconoscimenti che ci stanno giungendo sono il frutto di un cammino avviato e portato avanti Insieme. Perché una Eccellenza come il Porro, da sola può anche arrivare prima, ma assieme ad altre Eccellenze sicuramente arriva lontano. Ringrazio tutti gli Sponsor istituzionali ed economico finanziari che hanno confermato la propria fiducia all'evento, la madrina d'eccezione Elisa Isoardi, volto televisivo della nostra provincia sulla prima rete televisiva di Stato, e l'Atl di Cuneo che ci mette a disposizione la propria prestigiosa sala intitolata a Gianni Vercellotti per la presentazione ufficiale della Fiera 2017".

La quale registra già una lunga serie di eventi sui quali si sono concentrate fin dall'inizio tali e tante prenotazioni da sfiorare il tutto esaurito "ma altrettanti sono gli appuntamenti enogastronomici a partecipazione libera da non perdere per la gioia delle centinaia di famiglie provenienti da tutto il Piemonte e non solo".

Confermato l'abbinamento trainante con birra Baladin e Teo Musso e con le città gemelle delle Eccellenze gastronomiche di cui il Porro diventa Ambasciatore e motore promozionale: oltre a Piozzo, Dogliani, Cherasco, Nucetto, Faule e naturalmente Genola e Fossano.

"La conferenza ospitata dagli amici di Atl Cuneo - prosegue Marchisio - scioglierà anche l'arcano della assegnazione del Porro d'oro, che segna l'avvio inaugurale della fiera esaltandone i connotati sociali e promozionali di territorio".

Momenti clou, accanto al mercato del Porro, saranno l'area fieristica dedicata ai Sapori del territorio, il concorso gastronomico di martedì 14 autentico omaggio alla tradizione delle massaie ai fornelli, e per quanti non riuscissero a prenotare, anche un servizio di piatti da asporto domenicale il 12, 19 e 26.

"Piazza San Sebastiano sarà il teatro della gastronomia a tavola, mentre piazza IV Novembre la sede del mercato dell'ortaggio principe", aggiunge Marchisio. Imperdibili il gemellaggio con Liguria del 15 sera a base di pesce, la serata Baladin del 22 e la summa di tutte le Loro Eccellenze golose a tavola il 24.

"Cervere si riafferma come città che si promuove a novembre per essere vissuta e gustata tutto l'anno, a tavola e in compagnia di amici e familiari. Insieme. Buon Porro a tutti", conclude Marchisio: "Ringrazio gli sponsor Istituzionali - incluso anche il riconfermato patrocinio del ministero delle politiche agricole, oltre ad Atl, Camera di commercio, comuni gemelli e Unione Pro loco - e i supporters economico finanziari, dalle Fondazioni Cassa di risparmio di Torino e Cassa di risparmio di Cuneo alla Banca di Credito cooperativo di Cherasco alla Cassa di risparmio di Fossano, sia fondazione che Banca Spa con il sempre affezionato presidente Ghisolfi".

Commenta con il tuo account Facebook!