Sport

Il Torino non pervenuto, ma era in campo? Napoli padrone nei 90' (1 a 3)

Scritto da La redazione Domenica, 23 Set 2018 - 0 Commenti

Granata subito sotto di due reti, inutile il tentativo di rimonta nella ripresa: Insigne spegne i sogni

La carica dei ventimila del "Grande Torino" non basta a evitare l’ennesima delusione di inizio stagione per il pubblico granata. Toro annichilito dal Napoli in avvio, poi colpito di nuovo  nel momento in cui sembrava possibile la clamorosa rimonta. Risultato: 1-3 per gli azzurri di Ancelotti, confermatisi – ma qualcuno aveva dubbi? – una delle grandi di questo campionato.

Torino in campo con il duo Belotti-Zaza in attacco. Berenguer e Aina agiscono sulle fasce, invertendosi spesso di posizione, con lo spagnolo che parte prevalentemente a destra. Per il Napoli  di Ancelotti, con Insigne e Mertens davanti.

Pronti via ed è proprio Insigne al 4′ a sbloccare il risultato con un destro potente dopo un pasticcio difensivo Moretti-Nkoulou. Il Toro sbanda, rischia più volte di subire il secondo gol, che arriva al 20′: triangolazione lunga Mertens-Verdi e sinistro vincente dell’ex bolognese e granata. La reazione del Toro è in un sinistro di Zaza facile per Ospina e in una conclusione di Rincon troppo alta.

Nella ripresa però le cose cambiano. Toro più aggressivo e in grado di riaprire la partita al 6′: rigore per fallo di Luperto su Berenguer, dal dischetto Belotti spiazza il portiere. Il pubblico ci crede, i granata spingono, ma al 14′ su errore di Izzo, spiana la strada al contropiede partenopeo, finalizzato da Insigne dopo un palo di Callejon.

Inutili nel finale gli ingressi di Soriano, Parigini e di Edera: il Torino non riesce più a rendersi pericoloso e rischia anzi in più circostanze in contropiede di subire la quarta rete.

Torino - Napoli 1 - 3

Torino: Sirigu; Izzo, Nkoulou, Moretti; Aina (32′ st Parigini), Baselli (42′ st Edera), Rincon, Meite (16′ st Soriano), Berenguer; Zaza, Belotti. All. Mazzarri.

Napoli: Ospina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Luperto (29′ st Maksimovic); Callejon, Rog (15′ st Allan), Hamsik, Verdi (9′ st Zielinski); Insigne, Mertens. All. Ancelotti..

Reti: 4′ pt Insigne, 20′ pt Verdi, 6′ st rig. Belotti, 14′ st Insigne

Arbitro: Irrati di Pistoia

Negli spogliatoi, al termine dell'incontro, il tecnico Mazzarri è imbufalito. "Oggi non eravamo in campo, sembravamo un'altra squadra rispetto a quella che nelle prime partite era cresciuta. Ne avrei dovuti cambiare sette o otto...".

Furia Mazzarri per la sonora sconfitta del suo Torino contro il Napoli. "Meno male che non abbiamo il giorno di riposo - tuona il tecnico granata -. I giocatori dovranno spiegarmi uno ad uno"..

"Non voglio attaccarmi alle assenze, a nulla - prosegue -. Si sono fatti errori dappertutto, individuali e non. Loro erano affamati, noi non combattevamo. Anche con l'Inter eravamo partiti male, ma non come oggi. Speriamo sia un episodio. Ad inizio ripresa abbiamo avuto una piccola reazione ma poi ci siamo sciolti come neve al sole...".

Ne ha per tutti il tecnico toscano: "Sono arrabbiatissimo. Domani ci guarderemo in faccia, ci sarà un defaticante poi i ragazzi staranno con me a guardare la partita. Bisogna fare una grossa riflessione".
   
 


  • Adsense slot ID 9166920842">