Territorio & Eventi

Il convegno "L'oro nero di Roddino" anticipa “Mataria ‘d Langa”

Scritto da La redazione Mercoledì, 11 Lug 2018 - 0 Commenti

Domenica 15 luglio un programma destinato in particolare agli amanti del Tartufo Nero e alle famiglie.

Oltre agli appuntamenti che seguiranno si aggiunge l'appuntamento di domenica 15 luglio, con un programma destinato in particolare agli amanti del Tartufo Nero e alle famiglie: nella mattinata si susseguiranno: il convegno “L’ORO NERO DI RODDINO”, la fiera commerciale ed artigianale, e la mostra di pittura di BEPPE SAPPA.

Dalle 12:30 sarà possibile partecipare al Pranzo del Tartufo Nero (prenotazione obbligatoria), seguito dalla tradizionale Gara di ricerca del Tartufo.

Dalle 18:00, poi, grande tuffo nella tradizione con la rievocazione della trebbiatura del Grano e della Meliga nel borgo Nuovo, che si concluderà con il concerto dei John Deer.


Sempre a Roddino dal 19 al 22 luglio 2018 si svolgerà la ventisettesima edizione del tradizionale appuntamento con musica, teatro arte e gastronomia “Mataria ‘d Langa”, organizzata dall’Associazione Turistica Pro Loco Roddino.

Roddino è un piccolo paese sospeso fra la Langa “ricca” del Barolo e l’Alta Langa e, a testimonianza dello spirito della manifestazione, lo scorso anno 73 dei 384 abitanti hanno collaborato attivamente all’organizzazione della festa, il cui obiettivo principale è tener viva e unita la cittadinanza.

Ad aprire gli appuntamenti, giovedì’ 19 luglio, saranno i Divina che tornano a Roddino, portando un live show capace di ricreare l'atmosfera e le sensazioni della febbre della Dance anni Settanta.

I Divina, del resto, portano sui palchi di mezza Italia uno spettacolo coinvolgente, adrenalinico, in cui le coreografie e i costumi fanno da contorno a una elettrizzante scaletta di intramontabili hit.

Mataria ‘d Langa prosegue venerdì 20 luglio con quello che è sicuramente uno degli eventi più importanti mai organizzati a Roddino: dalle 21,15 ci sarà un amico con la A maiuscola, Paolo Bonfanti, bluesman di livello internazionale, ormai padrone di casa a Roddino. A seguire Eugenio Finardi, uno dei più grandi autori italiani di sempre.

Sabato 21 luglio, protagonisti anche di questa edizione di Mataria ‘d Langa, ci saranno i Gang: oltre a Marino e Sandro Severini, Jacopo Ciani al violino, Gianni Bonanni alle tastiere e Fisa, Roberto Villa al basso e Diego Sapignoli alla batteria… come lo scorso anno sarà una serata unica.

Inoltre, direttamente da Santa Fè e già collaboratore di Bennato, di Steve Earle, di Pete Segger, di Bruce Springsteen, nonché produttore degli ultimi due album dei Gang: Jono Manson. Ma non solo, perché ci sarà anche Max Marmiroli che è uno dei sassofonisti della scena rock più apprezzati in Italia ed in Europa.

Mataria ‘d Langa si chiude domenica 22 luglio con la compagnia del Nostro Teatro di Sinio con una commedia in dialetto piemontese scritta, diretta e interpretata da Oscar Barile, intitolata “Tota Vigiota” dalle ore 21.15.

Dopo aver conosciuto anni di notorietà, Mataria ‘d Langa vuole tornare a essere “solo” una festa di paese, per la quale non contano ingressi e presenze ma i sorrisi e le persone. E insieme alle persone, Mataria ‘d Langa porta in piazza anche i grandi piatti della tradizione: i buoni vecchi hamburger (polpette grandi)  di Fassone, tuma, Tajarin, acciughe al verde, torte di Nocciola, grigliate.

  • 19 luglio: Divina in concerto
  • 20 luglio: Eugenio Finardi più Paolo Bonfanti in concerto

  • 21 luglio: Gang più Jono Manson in concerto

  • 22 luglio: Nostro Teatro di Sinio in “Tota Vigiota”


  • Adsense slot ID 9166920842">