Cultura & Spettacoli

Grandi interpreti alla XV edizione di Italy&USA - Alba Music Festival

Scritto da La redazione Domenica, 20 Mag 2018 - 0 Commenti

L’inaugurazione giovedì 24 maggio alle ore 21 presso l’Auditorium della Fondazione Ferrero di Alba.

L’edizione di primavera 2018, si svolgerà come di consueto per 12 giorni nella seconda metà del mese maggio fino all’inizio di giugno, localizzata sulla città di Alba, tra i Teatri, le Chiese e gli spazi all’aperto, e quest’anno in alcuni concerti off: alla Fondazione Bottari Lattes di Monforte d’Alba, a Mondovì e Busca, seguendo uno schema ormai consolidato, lasciando spazio ai grandi interpreti e a una intensa e dinamica programmazione.

Oltre 30 concerti, seminari, eventi collaterali, mostre, azioni didattiche, workshop, oltre a artisti da circa 15 Paesi del mondo che uniti a gruppi ed artisti italiani, contribuiscono al successo non solo artistico della manifestazione, una matura relazione con gli Stati Uniti con la presenza di oltre 50 studenti dalle grandi Scuole musicali coma la Juilliard e la Manhattan School di New York o il Conservatorio di San Francisco, oltre alla collaborazione con la Chesapeake Orchestra, la Maryland Youth Orchestra, la Roger Williams University Rhode Island e l’ensemble dell’Università di Colorado in Boulder.

Inizia anche la collaborazione con il programma internazionale dell’Accademia Chigiana di Siena, e sarà ospite il Global Program Ensemble. Sul lato europeo la partnership con il Dipartimento Multimedia dell'Università di Franche-Comté e il Polo francese di Composizione del Conservatoire de Musique, Danse et Théâtre di Montbéliard, specializzato nella ricerca e nella composizione assistita dall’elaborazione elettronica in campo audio e video.

Italy&USA - Alba Music Festival nella sua edizione di primavera vedrà l’inaugurazione giovedì 24 maggio 2018 alle ore 21 presso l’Auditorium della Fondazione Ferrero, una sede prestigiosa ed ormai abituale per la partenza della kermesse.

Il programma proseguirà ininterrottamente fino al 3 giugno, presentando una media di due o tre concerti al giorno, con una varia ed attenta programmazione, che toccherà i brani del grande repertorio sinfonico, la musica da camera, i recital, ai quali si aggiungeranno seminari, eventi collaterali, mostre, azioni didattiche, workshop.

In ordine sparso citeremo alcuni dei protagonisti e dei programmi di maggior spicco, come le produzioni orchestrali, nelle quale si alterneranno direttori come lo svizzero Claude Villaret, il kazako Abzal Mukhitdinov, l’americano Jeff Silberschlag che con l’Orchestra di Stato della Romania e Coro dell’Alba Music Festival diretto da Sonia Franzese, chiuderà il Festival con una prima esecuzione dell’americano Arnold Saltzman: Halevi, Opera sinfonica per soli, coro e orchestra su testi di Judah Halevi nella versione inglese di Raymond P. Scheindlin in Prima esecuzione assoluta.

Ci sarà lo storico ensemble de I Solisti Veneti sotto la bacchetta di Caudio Scimone, l’Ensemble Kla_Vier, quartetto pianistico dalla Corea, gli interventi multimediali con il Conservatoire de Musique, Danse et Théâtre di Montbéliard e il Dipartimento Multimedia dell'Università di Franche-Comté, e poi la giovane e affermata violinista georgiana Elisso Gogibedaschwili, il pianista Bruno Canino, un pezzo della storia della tastiera, Brian Ganz già finalista del Long-Thibaud e del Regina Elisabetta di Bruxelles, il quartetto americano Soli chambre ensemble da San Antonio Texas, Karen Johnson, Luigi Santo e Daniela Gentile, il recital per arpa classica e elettrica della francese Stéphanie Manzo, le prime esecuzioni del compositore in residence 2018 George Tsontakis​ del Bard College Conservatory USA, il mdi ensemble con See the Sound - Homage to Helmut Lachenmann in collaborazione con Alba Film Festival, le favole in musica di e con Carlo Boccadoro, narratore con l’Orchestra dei Diavoletti Suzuki di Elena Enrico, la Mostra di Flauti storici con Alessandro Crosta e Nadia Testa, Attorno al Partigiano Johnny di Beppe Fenoglio con Guido Tonini Bossi, voce recitante e Lorenzo Marasso pianoforte con una prima esecuzione di Partizan di Anne LeBaron del California Institute of the Arts, il Duo del Gesù con Christoph Tymendorf e Arnaud Kaminski e a partecipazione del soprano coreano Sung Hee Park, e ancora Ludwig Jazz mood con Rino Vernizzi, Ping · The concert choir of St. Mary's College of Maryland diretto da Larry Vote e naturalmente Giuseppe Nova che oltre alla direzione del festival si esibirà in alcuni concerti. Per lo spazio ai giovani e l’interazione con i giovani locali, il festival ospiterà il Concerto dell’Orchestra delle Scuole Medie a Indirizzo musicale della Provincia di Cuneo, con oltre 300 musicisti, e l’Open Day del Civico Istituto Lodovico Rocca di Alba, con l’orchestra diretta da Giuseppe Allione. Intensa la parte dedicata alla musica contemporanea, con l’Alba Music Festival Composition Program, il corso internazionale di composizione con Elliot McKinley, Peter Farmer e la Roger Williams University di Rhode Island, con la presenza di George Tsontakis (Bard College Conservatory New York) come compositore in residence 2018, Joseph Dangerfield, Jennifer Jolley (Ohio Wesleyan University), Luke Dahn (University of Utah in Salt lake City), Giacomo Platini e 15 giovani compositori da tutto il mondo che proporranno i loro lavori nei concerti pomeridiani Wet Ink – Opera Prima. 

Non mancheranno gli eventi collaterali che animeranno le giornate del festival, le tradizionali pomeridiane Prove aperte sul Festival, i seminari aperti agli studenti e professionisti italiani, la Mostra del fotografo Bruno Murialdo con gli scatti più significativi della scorsa edizione, una pubblicazione dedicata alle fotografie dei primi 15 anni di Alba Music Festival, oltre agl’interventi in collaborazione con altri partner artistici come Alba Film Festival, con Buon Compleanno, Topolino e la proiezione di estratti dai film Fantasia di Walt Disney e Allegro non troppo di Bruno Bozzetto, con Pier Mario Mignone e Dino Bosco, e ancora i concerti in collaborazione con A.Gi.Mus. e la presenza, in apertura di alcuni concerti, dei giovani talenti dell’Istituto Civico Musicale Lodovico Rocca di Alba.

Calendario appuntamenti su www.albamusicfestival.com
 


  • Adsense slot ID 9166920842">