Cronaca

Fossano, la fuga d'amore dal carcere costa altri 8 mesi a Johnny lo Zingaro

Scritto da La redazione Domenica, 15 Apr 2018 - 0 Commenti

Era evaso nel luglio scorso dal carcere di Fossano, dove stava scontando la pena, per poi essere catturato nuovamente dalle forze dell'ordine un mese dopo in Liguria..

Ha patteggiato otto mesi di carcere Giuseppe Mastini, alias Johnny lo Zingaro, l'ergastolano che negli anni '80 fu vero e proprio terrore della Roma criminale.

Era evaso nel luglio scorso dal carcere di Fossano (Cuneo), dove stava scontando la pena, per poi essere catturato nuovamente dalle forze dell'ordine un mese dopo.

La pena per il reato di evasione è stata concordata con il tribunale di Ivrea (Torino).

"È stato acclarato - commenta l'avvocato, Enrico Ugolini, che lo difende con il collega Roberto Caranzano di Asti - che si è trattato esclusivamente di una fuga d'amore. L'ergastolo resta da scontare". Mastini, sospettato di numerosi omicidi, sequestri di persona e rapine, ha ammesso soltanto un delitto: quello della guardia Michele Giraldi, avvenuto nel 1987 a Roma durante una sparatoria.

La fuga per cui l'hanno arrestato era servita solo a passare qualche giorno con una sua fidanzata di quando era ragazzo.

 undici anni, avrebbe però ammesso soltanto un delitto: quello della guardia Michele Giraldi, avvenuto nel 1987 a Roma durante una sparatoria.

L'ergastolo per Mastini resta da scontare.


  • Adsense slot ID 9166920842">