Tu sei qui

S. Anna di Stazzema - L'Ambasciata di Germania partecipa al 73esimo anniversario della Strage

-

Unitamente ai rappresentanti ufficiali italiani, l’Incaricata d’Affari dell’Ambasciata di Germania, Irmgard Maria Fellner, ha partecipato alle celebrazioni per il 73° anniversario della strage di Sant'Anna di Stazzema (Lucca). Ha deposto una corona mostrandosi profondamente commossa dalla testimonianza dei superstiti. Ha incoraggiato poi i giovani del Camp per la pace dell’Associazione “Die Anstifter” a riferire delle loro esperienze in Germania e a servirsene come motivazione per future azioni. Inoltre, la Fellner ha confermato la concessione di un ulteriore sostegno economico da parte della Repubblica Federale di Germania per la conclusione della ricostruzione "dell’Organo della Pace”.

Nel suo discorso, la Mininistro Fellner ha detto di essere “profondamente commossa dalla grandezza morale dei superstiti, che non predicano vendetta e odio, ma la riconciliazione e la ferma volontà di porgere la mano a noi tedeschi, per guardare assieme al futuro. La toccante testimonianza dei superstiti degli eventi del 12 agosto 1944 la dobbiamo trasmettere ai nostri figli e nipoti affinché non si ripetano mai più”.

Ha poi esortato i giovani del Camp per la pace a utilizzare quanto sanno sul crudele passato come base per il loro impegno per un futuro comune: “Portate con Voi i ricordi dei giorni trascorsi a Sant’Anna e parlatene! Ognuno di Voi è un garante affinché la Germania e l’Italia, anche in futuro, in Europa siano una al fianco dell’altra e fronteggino assieme le sfide internazionali”.

Nel corso degli eventi del 12 agosto 1944, fu distrutta anche la Chiesa del paesino di Sant’Anna. Nella sua ricostruzione del dopoguerra si rinunciò al ripristino dell’organo. Nel 2002 i coniugi di Essen Maren e Horst Westermann, due musicisti, crearono un’iniziativa per la ricostruzione dell’organo, cui i Capi di Stato di Germania e Italia hanno concesso il loro patrocinio.

Al progetto ha fornito il suo sostegno anche l’Ambasciata tedesca di Roma. Grazie a questo appoggio, a una serie di concerti di beneficenza e a donazioni private, nel 2007 l’organo è tornato a funzionare. Attualmente i coniugi Westermann organizzano una raccolta di fondi per l’ampliamento dell’organo con un subbasso. Durante la sua visita a Sant’Anna, l’Incaricata d’Affari dell’Ambasciata di Germania, Irmard Maria Fellner, ha segnalato che il Ministero Federale degli Affari Esteri è disposto a sostenere economicamente la conclusione della ricostruzione dell’”Organo della Pace”.

Alle celebrazioni del Comune di Stazzema hanno partecipato anche il Sindaco Maurizio Verona, il Presidente dell’Associazione Martiri di Sant’Anna, Enrico Pieri e il Presidente della Commissione del Senato per l’Istruzione Pubblica e i Beni Culturali, Senatore Andrea Marcucci.

Commenta con il tuo account Facebook!