Tu sei qui

Maratona motoristica - Al via la 3°edizione della Genova - Dakar

-

 

Domani sabato 22 Aprile, dalla sede BMW Motorrad di Lungobisagno Dalmazia 69d, a Genova, partirà la terza dizione della Genova Dakar.

Si tratta di una maratona motoristica, aperta a moto, auto e camion 4×4 che tramite un percorso per due terzi sterrato attraverserà il Marocco, il West Sahara, la Mauritania per giungere in Senegal sulle rive del Lago Rosa, la mitica meta della originale Parigi Dakar.

La Genova - Dakar nasce nel 2009, organizzata, come oggi dalla genovese 4WD Experience di cui Andrea Pizzimbone è presidente, allo scopo di dare visibilità all’iniziativa benefica di raccogliere fondi per l’ampliamento di una struttura scolastica e di ospitalità, gestita da suore francesi, nel quartiere Medina di Dakar.

All’epoca, le religiose erano in grado di dare formazione culturale di base ad un numero relativamente grande di bambini.

“Grazie alle donazioni di materiale e alle offerte fornite dagli sponsor dell’evento Genova Dakar, siamo riusciti ad ampliare una struttura che già nel 2010 accoglieva oltre 1500 bambini, dando vitto, alloggio e formazione a fanciulli strappati alle strade e con pochissime probabilità di vita” spiega Pizzimbone.

Tutto il progetto era basato appunto nel creare un opportunità di vita e sviluppo nella loro terra a quei bambini disagiati che vivevano in abbandono per le strade di Dakar. “L’edizione 2010, ci ha dato l’opportunità di vedere l’opera completata prosegue Pizzimbone  Da li ad oggi i rapporti con la struttura Senegalese hanno continuato ad esistere, ma a causa della crisi economica nostra e l’instabilità dei paesi che la maratona va ad attraversare hanno fatto si che l’evento non fosse ripetuto”

A distanza di 7 anni, lo staff è di nuovo pronto a partire.

Tramite una campagna su facebook ed il supporto del Gruppo GE, abbiamo reclutato, motoclisti (anche ex campioni di motocross ed enduro), fuoristradisti con 4×4 ed appassionati in genere, pronti a sfidare, le 9 tappe off road. Non sarà per niente una passeggiata, anzi una vera maratona e una corsa contro il tempo. Le prove speciali saranno estenuanti, fino ad oltre 800 km al giorno, su fondi impervi e sotto un sole cocente che porterà le temperature oltre i 40°. Sono ormai mesi che gli equipaggi si stanno preparando. Si toglieranno da dosso le giacche e le cravatte che abitualmente indossano, visto che si tratta per lo più di dirigenti d’azienda e liberi professionisti per passare a guanti casco. Come dicevo, sarà tutt’altro che una passeggiata ma tutti hanno lo spirito Dakariano e ce la metteranno tutta per giungere al traguardo”.

La partenza dunque, domani 22 aprile, con ritrovo dalle 11 alle 14. Ritorno in aereo il 6 Maggio.

M. C.

Commenta con il tuo account Facebook!