Tu sei qui

Per il Bocuse d'Or europeo 2018, la squadra degli chef norvegesi in ritiro ad Agliano Terme

-

Si rafforza il gemellaggio fra il Monferrato e la Norvegia. La squadra norvegese che parteciperà alla finale europea del Bocuse d'Or, in programma a Torino l'11 e 12 giugno 2018, ha scelto di "allenarsi" ad Agliano Terme (Asti), dove da poco si è svolta la terza edizione del "Barbera Fish Festival", che celebra il connubio fra il merluzzo e la Barbera d'Asti: il team, che ha come candidato lo chef Christian Andre Pettersen, sarà ospite della Scuola Alberghiera (Agenzia di Formazione Professionale Colline Astigiane), che si è resa disponibile ad accogliere nella propria struttura la settimana di training che precede la gara di Torino, da cui verranno selezionati i vincitori europei che parteciperanno alla finale mondiale della celebre competizione ideata da Paul Bocuse.

Ad Agliano metterà a punto le ultime strategie e gli ultimi dettagli dei piatti con cui sfiderà al Lingotto di Torino,  gli altri candidati. Christian Andre Pettersen, miglior chef norvegese dell'anno nel 2017, è fra i venti top chef che si contenderanno il diritto di accedere alla finalissima di Lione nel 2019.

Coach della squadra Gunnar Hvarnes, medaglia di bronzo al Bocuse d'Or 2010 e ospite nel 2014 della prima edizione del Barbera Fish Festival. Per Hvarnes, la decisione di tornare ad Agliano Terme è legata proprio all'esito positivo e alle ottime impressioni avute durante l'esperienza del festival. Una delegazione composta da Gunnar Hvarnes, Christian Andre Pettersen e Arne Søvig, CEO del Bocuse d'Or Norvegia, è stata in questi giorni in Piemonte: dopo Torino, dove ha visitato il Lingotto, sede della gara, ha fatto tappa ad Agliano e alla Scuola Alberghiera per pianificare la settimana in programma il prossimo giugno.

"Ho saputo che qui ad Agliano vivono molti norvegesi, mi sembrerà di sentirmi a casa ha affermato Pettersen che conosce il Barbera Fish Festival fin dalla sua prima edizione Cercavamo una location tranquilla e riservata dove trovare la giusta concentrazione per la gara di Torino. Agliano ci è sembrato il luogo giusto". Scelta che rende estremamente orgogliosi il presidente della Scuola Alberghiera Dino Aluffi e il direttore Davide Rosa e che sottolinea ancora una volta la qualità e la professionalità dei servizi da sempre offerti, l’alto livello delle strutture di cui dispone e l’ottimo rapporto da sempre tenuto col territorio.

Christian Andre Pettersen, vincitore delle selezioni nazionali in Norvegia nel 2017, ha 28 anni, è nato a Bodø nel Nord della Norvegia. È Head chef del Ristorante Mondo a Sandnes (www.mondo.no). È stato allievo del vincitore del Bocuse d'Or, Charles Tjessem. Cresciuto nel ristorante del padre, ha iniziato a lavorare in cucina già a 9 anni. Il Magazine Forbes lo ha inserito nel 2017 nella lista dei 300 innovatori, imprenditori e manager europei sotto i 30 anni.

La Norvegia è fra i Paesi che nella storia del Bocuse d'Or hanno vinto più premi insieme alla Francia. Tutti e tre gli chef norvegesi ospiti delle edizioni del Barbera Fish Festival, Gunnar Hvarnes nel 2014, Ørjan Johannessen nel 2015 e Sven Erik Renaa nel 2017, hanno partecipato al Bocuse d'Or, Hvarnes aggiudicandosi il bronzo nel 2010, Johannessen il primo posto nel 2014 e Renaa ha presentato il miglior piatto di pesce nel 2007.

 

Commenta con il tuo account Facebook!