Tu sei qui

Bruxelles, no a campagna su olio di palma: Ferrero vince causa contro SM Delhaize

-

La Ferrero ha ottenuto dalla Corte di appello di Bruxelles che vengano ritirate le campagne pubblicitarie di una crema al cacao belga in cui si rivendicava che fosse "senza olio di palma".

La nona camera della Corte d'appello di Bruxelles ha ordinato al gruppo Delhaize di interrompere la campagna contro l'olio di palma", pena la sanzione di 25mila euro a violazione (o qualsiasi diffusione, carta o via web, la sua campagna), con un massimale totale di sanzioni di un milione di euro.

In 70 pagine di sentenza, la Corte afferma che la campagna di abbia alterato il comportamento del consumatore sulla base di affermazioni non verificabili e quindi non obiettive contro l'olio di palma presente nella Nutella.

Il gruppo dolciario italiano aveva denunciato la campagna belga definendola "denigratoria, falsa e ingannevole" nel confronto con la Nutella, il prodotto "best seller" mondiale di Ferrero. In primo grado di giudizio, il tribunale aveva respinto il ricorso italiano, dando ragione a Delhaize, mentre in appello la Corte ha riconosciuto che i riferimenti ambientali e alla salute sono illegali perchè non verificabili.

Facendo credere che la sua crema al cioccolato fa bene alla salute perchè non contiene olio di palma, il gruppo belga ha influenzato il comportamento di consumatori, suscitando dubbi sulla sicurezza alimentare.

 

Commenta con il tuo account Facebook!