Scuola & Formazione

Farigliano, il Lions Carrù - Dogliani ha premiato gli studenti del "Poster per la Pace"

Scritto da Redazione Martedì, 11 Giu 2019 - 0 Commenti

Consegnati i premi agli studenti vincitori dell’edizione 2018-2019. Sabato scorso alla sera, nel corso della “Notte gialla”, organizzata dagli studenti delle scuole di Farigliano (Cuneo), nei locali della Pro loco  - nella ex stamperia Milano.

Sabato scorso alla sera, nel corso della “Notte gialla”, organizzata dagli studenti delle scuole di Farigliano (Cuneo), nei locali della Pro loco  - nella ex stamperia Milano – si è svolta anche la premiazione del concorso “Poster per la Pace”, organizzato dal Lions Club Carrù-Dogliani, che ha visto vincitori tre studentesse dell’area di riferimento: Elena Fantino, 2ª A di Carrù, Soraia Cillario, 2ª E di Farigliano e  Noemi Rovella,  2ª A di Dogliani. 

Tema dell’edizione 2018-2019 era “La solidarietà è importante” e al concorso hanno potuto partecipare gli studenti che, al 15 novembre 2018, avevano compiuto 11, 12 o 13 anni. 

A consegnare una "memoria esterna da 500 Gb", assieme all’attestato del Lions Club International, il presidente del Lions Club Carrù-Dogliani, Raffaele Sasso, unitamente all’officier distrettuale del "Premio, Rossella Chiarena", la cerimoniera, Romana Gaiero e il consigliere Mauro Abbona. Presente anche il neo sindaco di Farigliano, Ivano Airaldi.

Prima della consegna dei premi, il presidente Raffaele Sasso e l’officer Rossella Chiarena hanno avuto parole di ringraziamento per i dirigenti scolastici, prof.ssa Maria Paola Longo di Carrù e il prof. Bruno Gabetti di Dogliani, oltre che per la collaboratrice del dirigente, prof.ssa Antonella Ratto e per le insegnanti Valeria Giachino di Carrù, Loredana Alberto di Farigliano e Claudia Marengo di Dogliani, che hanno sostenuto l’iniziativa.

Con un grande applauso finale, per Soraia Cillario, presente anche come sindaco dei ragazzi di Farigliano, cui va il merito di aver pensato la festa di fine anno scolastico, col sostegno di insegnanti e Pro loco.

Nella foto, il momento della premiazione