Cultura & Spettacoli

Dove andare - Artico Festival, per due giorni a Bra musica, incontri, mostre e spettacoli

Scritto da La redazione Domenica, 10 Giu 2018 - 0 Commenti

Venerdì 22 e sabato 23 giugno torna a Bra (CN) Artico Festival. Per questa seconda edizione la location è quella del Parco della Zizzola, che farà da cornice ai concerti e a tutto l’evento, tra presentazioni, workshop, installazioni artistiche e l’area market&food.

Venerdì 22 e sabato 23 giugno torna a Bra (CN) Artico Festival. Per questa seconda edizione la location è quella del Parco della Zizzola, che farà da cornice ai concerti e a tutto l’evento, tra presentazioni, workshop, installazioni artistiche e l’area market&food.
 
Una line-up musicale d’eccezione vede alternarsi sul palco musicisti provenienti da ogni parte d’Italia: si inizia venerdì con i milanesi Coma_Cose, che hanno conquistato il pubblico con la loro nostalgia battistiana e attitudine punk, preceduti dall'esordio italiano dell'anno Generic Animal (nella foto): una voce unica, fra new soul ed emo.

Sabato propone tre concerti imperdibili: Artico porta a Bra l’Infedele Tour di Colapesce per la sua unica data estiva in provincia Granda ed è attesissimo il live dei Dunk, gruppo nato dall’unione di Ettore e Marco Giuradei, Carmelo Pipitone (Marta sui Tubi), Luca Ferrari (Verdena). Apre la serata Gigante, che con il suo album d'esordio sta facendo parlare tutti di sé con il suo mix di folk, world music e post-punk.


Dal cantautorato più classico al pop e al rap, tutti gli artisti sono accomunati da uno spiccato senso della sperimentazione e live di alto livello.

Ogni serata del festival si conclude con un dj set che farà ballare il pubblico fino a notte: in particolare venerdì sera alla consolle c’è Xanax Party, che da anni movimenta le serate torinesi e non solo.
 
Musica e illustrazione dialogano durante tutto il festival, grazie alle performance di live painting di AlbHey Longo e Ste Tirasso. Nel corso delle serate i due illustratori e fumettisti, che a dispetto della giovane età hanno già al loro attivo la realizzazione di numerosi progetti e importanti collaborazioni - tra cui quella con Bao Publishing, produrranno delle nuove opere dal vivo.

L’illustrazione è protagonista anche nella mostra collettiva Equilibri, l’esposizione che dà il tema all’edizione di quest’anno di Artico.

Si tratta di decine opere attraverso cui altrettanti disegnatori provenienti da tutta Italia hanno raccontato cosa significhi per loro in quanto giovani artisti muoversi camminando lungo un filo sottile.


E restando in tema di equilibri, si rinnova la collaborazione con Up – Scuola di circo: giocoleria, acro yoga e acrobatica aerea caratterizzano vari momenti del festival, con esibizioni e spot performance durante i cambi palco.
 
A dare il via al festival ogni giorno alle 18,30 c’è l’aperITPOP: venerdì la cantautrice braidese Elisa Paschetta, in arte Joe, presenta il suo EP Sembra Semplice. Sabato invece, spazio alla letteratura con lo scrittore Lucio Aimasso, che davanti a una birra chiacchiera con il pubblico del suo romanzo La notte in cui suonò Sven Väth (CasaSirio Editore), in cui si racconta la storia Federico “il Moro” Morelli: sedici anni, bocciato, technofolle.
 
Non manca nemmeno in questa edizione lo Switch on Market, il mercatino creativo di prodotti artigianali e lo spazio dedicato allo street food di qualità.
 
L’evento, organizzato dall’associazione culturale Switch on Future, è realizzato grazie alla collaborazione con la Città di Bra e il sostegno di Funder35 - l’impresa culturale che cresce, il bando nazionale rivolto alle organizzazioni culturali senza scopo di lucro composte in prevalenza da under 35 e impegnate principalmente nell’ambito della produzione artistica/creativa in tutte le sue forme.
 
 
INFORMAZIONI PRATICHE
Ingresso giorno singolo: 10 € + d.p.
Ingresso due giorni: 15 € + d.p.
Biglietti disponibili su Mailticket à https://bit.ly/2KoTRKb
www.articofestival.it
Il Parco della Zizzola (via Fasola, Bra - CN) è raggiungibile a piedi o con navette a/r (1€) in partenza da Piazza Caduti per la Libertà. 

 
L’ASSOCIAZIONE
Switch on Future è un'associazione culturale nata nel 2012 con lo scopo di valorizzare e sostenere gli artisti nella realizzazione del loro percorso, favorendone l’incontro con il pubblico. Attraverso la sua attività offre spazi di espressione e di confronto organizzando mostre, concerti, rassegne, workshop, reading. Opera soprattutto tra Bra (CN) e Torino, dove Switch on Future ha le sue due sedi.
 
MEDIA PARTNER
ExitWell, L’Indiependente, SentireAscoltare, Tutti giù parterre, Hipster Democratici, Tentacoli.
 


  • Adsense slot ID 9166920842">