Cultura & Spettacoli

Debutta il Teatro del Fiasco di Alba con “In occasione…”

Scritto da La redazione Martedì, 13 Mar 2018 - 0 Commenti

Giovedì 22 marzo alle ore 21.00 al Teatro Sociale di Alba la commedia di Pierre Byland nata dalla collaborazione tra la compagnia Les Fusains di Parigi e il Teatro del Fiasco di Alba.

Debutta al Teatro Sociale di Alba la commedia di Pierre Byland nata dalla collaborazione tra la compagnia Les Fusains di Parigi e il Teatro del Fiasco di Alba.

Il famoso attore, autore, regista e pedagogo che si è formato alla scuola di teatro Jacques Lecoq, che ha lavorato con Beckett e ha inventato la figura de “Il nuovo clown”, insieme con la moglie Marieke Schnitker, sarà ad Alba per portare in scena tra i velluti rossi della sala storica “Morolin” la loro ultima regia: lo spettacolo “In occasione…”, scritto a otto mani con gli albesi Andrea Borgogno e Alessio Negro della compagnia Teatro del Fiasco.

La prima si terrà giovedì 22 marzo 2018 alle ore 21.00, domenica 18 marzo alle 18.00 presso Il Teatrino di Alba si terrà la conferenza stampa.

E’ possibile acquistare i biglietti scrivendo una mail a info@teatrodelfiasco.it oppure telefonando al numero +39 3349565723.

Tutte le informazioni su www.teatrodelfiasco.it e sulla pagina Facebook e oggi alle 14 il Teatro del Fiasco in diretta su Radio Alba ospiti di Dieghito Diego Adriano nella trasmissione #DieghitoTime. Frequenze 103, 40 // 104.6

LO SPETTACOLO
In occasione del compleanno del Presidente, della festa nazionale svizzera e del gemellaggio tra il paese di Cavigliano (Canton Ticino, Svizzera) e la città di Alba (Langhe, Italia), due collaboratori stanno preparando la cerimonia di accoglienza senza lasciare nulla al caso. La situazione appare sotto controllo. Il Presidente sta per arrivare. Ma arriverà?

Con la regia del grande maestro Pierre Byland, assistito da Mareike Schnitker, i due attori in scena (Andrea Borgogno e Alessio Negro) affrontano e studiano il comportamento dell'uomo qualunque alle prese con alcuni grandi temi della vita quotidiana e contemporanea. Il pubblico diventa così osservatore di se stesso, della propria attesa, di qualcuno che stiamo aspettando e per il quale siamo pronti a tutto. Sapendo che non sempre la vita prende la direzione che avremmo voluto, non sempre le cose vanno per il verso giusto. Nonostante ciò, anche di fronte alla catastrofe, l'essere umano rimane ottimista e cerca di trovare una via di uscita per sopravvivere. E il clown è testimone.

"Pierre Byland fu all'apogeo delle nostre ricerche sul Clown. La sua personalità, il suo talento e i suoi doni acrobatici, contribuirono al nascere dell'immagine del "clown teatrale". Lui portò il piccolo naso rosso nel teatro di oggi e lo rese popolare con i suoi spettacoli..."
Jacques Lecoq, « Il corpo poetico »

Per la prenotazione dei biglietti scrivere una mail a info@teatrodelfiasco.it inserendo come oggetto PRENOTAZIONE IN OCCASIONE oppure chiamando il +39 3349565723 + vendita diretta al botteghino il giorno dello spettacolo


  • Adsense slot ID 9166920842">