Tu sei qui

Vola in Cina il CNSAS per formare i soccoritori speleologici locali

-

Una delegazione di tecnici italiani del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico è partita nelle scorse ore per la Repubblica Popolare Cinese.

Gli uomini del CNSAS sono stati invitati  in Cina dal neo-formato soccorso speleologico locale per tenere un corso avanzato sulla gestione delle operazioni di soccorso speleologico.

In particolare per approfondire gli aspetti tecnici delle mansioni di capo squadra e del responsabile delle operazioni.

A partecipare all’evento come alunni sono una trentina di tecnici  cinesi provenienti dalle principali provincie cinesi più alcuni rappresentanti dei vigili del fuoco locali e delle forze armate.

Il corso si svolge a Feng Shan, nella provincia di Guang-Xi, una delle aree carsiche più importanti e famose del paese: una zona che rappresenta una meta sempre più ambita per gli appassionati di sport estremi.

E dove un incidente in grotta è sicuramente possibile: per questo i cinesi hanno voluto un team italiano altamente qualificato per insegnare le manovre principali di soccorso in grotta.

Il programma del corso sviluppato sulla base delle richieste del CRC (China Rescue Cave) comprende una formazione tecnica di alto profilo e specifici approfondimenti sull’aspetto gestionale di un’operazione di soccorso speleologico.

Questo corso fa parte di un ciclo di stage richiesti da cinesi al Soccorso Alpino e Speleologico italiano per la formazione delle figure tecniche che saranno a loro volta i nuovi istruttori della struttura di soccorso speleologico cinese. Le lezioni si sviluppano in aula, in palestra e in grotta e proseguiranno per diversi giorni.

Oggi il Soccorso Alpino e Speleologico italiano rappresenta sempre più una realtà d’eccellenza europea e mondiale nelle tecniche speciali di soccorso in ambiente impervio.

Le scuole nazionali e le commissioni tecniche studiano costantemente le strategie e i materiali migliori per portare soccorso quando le condizioni sono estreme.

www.cnsas.it

Commenta con il tuo account Facebook!