Cultura & Spettacoli

Costigliole d’Asti, bilancio oltre le previsioni per la 15^ "Mezza stagione"

Scritto da La redazione Domenica, 15 Apr 2018 - 0 Commenti

La stagione, che era iniziata il 16 dicembre, si è realizzata con otto appuntamenti con circa 1000 spettatori (con tre “tutto esaurito”). Da luglio il festival “Paesaggi e oltre 2018”.

E’ calato il sipario sulla quindicesima “Mezza Stagione”, il cartellone della Stagione invernale 2017/2018 del Teatro Municipale di Costigliole d’Asti.

La stagione teatrale è stata realizzata dal Comune di Costigliole d'Asti e dalla Fondazione Piemonte dal Vivo con la direzione artistica e organizzativa del Teatro degli Acerbi.

Fondamentale è stato il contributo delle Fondazioni C.R.Asti e C.R.T. e di importanti sponsor locali (Bosca, Bianco Auto, Heliwest, Casa Vinicola Morando, SOMET, Distilleria Beccaris, Dragone srl e Florovivaismo Casto); un importante esempio di partecipazione degli imprenditori del settore privato alla realizzazione della stagione. 

 Il Progetto Teatro Ragazzi e Giovani Piemonte ha collaborato per un appuntamento dedicato ai bambini ed alle famiglie.

La stagione, che era iniziata il 16 dicembre, si è realizzata con otto appuntamenti con circa 1000 spettatori (con tre “tutto esaurito”).

Novità di quest'anno due ulteriori appuntamenti al mattino per gli studenti delle scuole costigliolesi, con spettacoli per la Giornata della Memoria e sulla Costituzione Italiana, con la partecipazione di circa 300 studenti.

Grande soddisfazione è stata espressa dal Teatro degli Acerbi e dal Sindaco Borriero per un’altra stagione molto significativa dal punto di vista dei numeri e del particolare apprezzamento alla variegata proposta artistica con un ricco programma tra nuovi spettacoli, commedie, teatro popolare e musicale, appuntamenti per le scuole.

Particolare attenzione è stata data dagli addetti ai lavori e dai giornalisti e organi di stampa per questa stagione di rilievo regionale.

Commenta il Sindaco Giovanni Borriero: “Abbiamo realizzato grazie all’impegno del Comune e del’Amministrazione Comunale, di Piemonte dal Vivo, delle Fondazioni CRAsti e CRT, di importanti sponsor locali e della direzione artistica un cartellone ampliato nel numero di appuntamenti. Non si può non sottolineare con grande soddisfazione come il “capodanno a teatro” si è confermato un’eccellenza con un originale ‘dopo teatro’ in castello per brindare al nuovo anno”.

Ha aperto la stagione uno spettacolo musicale sulla fantastica storia di Fred Buscaglione, poi il "Capodanno a teatro" (tutto esaurito in prevendita) con agli attori-musicisti del Faber Teater.

Nel nuovo anno a fine gennaio uno spettacolo comico-teatral-musicale con la travolgente musica della Bandakadabra, a seguire in febbraio “Io non sono un gabbiano” frutto del lavoro della giovane Compagnia Òyes (spettacolo vincitore di Next 2017/2018). E poi il debutto del nuovo spettacolo del Teatro degli Acerbi "Soldato mulo va alla Guerra", dedicato al centenario a partire dai ricordi di una famiglia astigiana. Per finire il programma delle serate un classico di Molière con la commedia "Il medico per forza" con la compagnia Mulino ad Arte.

Hanno completato il programma due domeniche a teatro: un classico per le famiglie con "Pinocchio" del Teatro del Sangro e per finire in bellezza una festa di chiusura della stagione organizzata dall’Associazione-Cultura Musicale Symphòniam con in scena i cori delle voci bianche dei bambini costigliolesi e ospiti.

Hanno preceduto alcuni degli spettacoli in programma dei momenti di danza sul palco con l’obiettivo di approfondire e stimolare l'interesse e la conoscenza verso il linguaggio coreografico.

Ogni sera si è brindato e chiacchierato nella cornice caratteristica della Cantina dei Vini, con degustazioni di qualità e vini del territorio.

L’Amministrazione ed il Teatro degli Acerbi sono già al lavoro per la prossima Mezza Stagione e annunciano per l’estate da luglio il festival “Paesaggi e oltre 2018” teatro e musica nelle terre dell’Unesco.


  • Adsense slot ID 9166920842">