Scuola & Formazione

Confindustria Cuneo, dalla teoria alla pratica in 5 grandi aziende per 35 studenti

Scritto da La redazione Sabato, 14 Lug 2018 - 0 Commenti

oltre alla Alstom Ferroviaria di Savigliano, sono state coinvolte altre importanti realtà della provincia di Cuneo quali Saint Gobain Sekurit Italia, Olivero Impianti, Torrefazione Caffè Excelsior e CSI Centro Servizi per l’Industria.

Dal 12 giugno al 6 luglio sono stati i fortunati protagonisti di un progetto di alternanza scuola/lavoro dalla portata mai vista prima

Una settimana fa alla Alstom Ferroviaria di Savigliano (Cuneo), è andata in scena la giornata conclusiva di “Alternanza in tour: alternanza diffusa”, il progetto di Confindustria Cuneo che, oltre all’azienda saviglianese, ha coinvolto altre importanti realtà della provincia di Cuneo quali Saint Gobain Sekurit Italia, Olivero Impianti, Torrefazione Caffè Excelsior e CSI Centro Servizi per l’Industria.

In questo percorso, tra le altre cose, gli studenti hanno potuto visitare gli stabilimenti delle aziende aderenti al progetto, prendendo così contatto con tante realtà imprenditoriali, l’una diversa dall’altra per storia, dimensioni, tipologia di produzione e mercato di riferimento. Il progetto ha visto il coinvolgimento di 35 ragazzi e 10 istituti scolastici (7 istituti tecnici e 3 licei).

“Alternanza in tour” nasce da un innovativo format di Alstom che ha l’obiettivo di unire l’orientamento scolastico all’alternanza scuola-lavoro.
Un progetto indubbiamente innovativo che ha permesso agli studenti di confrontarsi con il mondo del lavoro e di vedere da vicino come sono organizzate aziende di dimensioni e settori differenti dichiara Federica Giordano, responsabile Servizio Formazione di Confindustria Cuneo - Mi piacerebbe che questa non restasse un’esperienza isolata, ma che il prossimo anno si riuscisse a replicare coinvolgendo un maggior numero di ragazzi e di aziende, perché ritengo l’alternanza un ottimo strumento di avvicinamento scuola/lavoro e orientamento”.

Il primo giorno mi ero raccomandato con i ragazzi affinché sfruttassero appieno questa straordinaria opportunità per approcciare le aziende nella maniera corretta – aggiunge Mauro Gola, presidente di Confindustria Cuneo – Dal primo momento in cui sono entrato nell’area adibita presso l’Alstom per la giornata conclusiva di questo meraviglioso progetto, ho capito che i ragazzi mi avevano ascoltato e capito, riuscendo perfettamente nel loro intento. Ho visto cose di altissimo livello, a partire dai lavori realizzati dai ragazzi delle scuole medie, a salire. Gli studenti hanno messo a frutto la disponibilità offerta loro da questo progetto e sono stati giustamente premiati per ciò che hanno fatto. Una grande iniziativa come questa, però, non sarebbe stata possibile se non avessero contribuito in maniera importante tutte le parti in causa. Un sentito ringraziamento va alle istituzioni scolastiche, ai tutor, agli insegnanti ed a tutte le aziende aderenti. Tutti hanno profuso il massimo impegno affinché i risultati fossero eccellenti: ci sono riusciti, ci siamo riusciti e non era affatto facile”.
 


  • Adsense slot ID 9166920842">

Condividi questo articolo

Ti potrebbe interessare anche..