Cultura & Spettacoli

A Coazze in Valsangone, Festival Nazionale Luigi Pirandello: "Il mio viaggio"

Scritto da La redazione Giovedì, 5 Lug 2018 - 0 Commenti

Dopo la Prima nazionale al teatro Gobetti di Torino, Il mio viaggio, viene proposto a Coazze, la cittadina amata da Pirandello e fonte ispiratrice di tanti successi internazionali, al Palafeste questa sera 5 luglio alle ore 21

Cercare la donna amata dopo la sua scomparsa inaspettata. Ritornare a Torino, luogo prescelto per le cure mediche e luogo per ritrovare la tranquillità che nella città natale: Catania non era stato possibile. Entrare in casa dopo settimane e avvertire la presenza di “un qualcuno” che – forse - era appena stato lì lasciando sulla scrivania un plico di fogli in attesa di essere letti e un foglio bianco inserito in una macchina da scrivere “pronto per essere intriso di inchiostro”.

Così inizia "Il mio viaggio", il testo teatrale scritto per il Festival Nazionale Luigi Pirandello da Sabrina Gonzatto, diretto da Giulio Graglia e interpretato da Carlo Simoni e Carlotta Micol De Palma. Insieme a loro il BTT diretto da Viola Scaglione con la supervisione artistica di Loredana Furno.

Simoni è Cesare Braggi, colui che sta cercando disperatamente Didi interpretata da Carlotta Micol De Palma, al suo primo grande ruolo dopo la pausa che l’ha tenuta lontana dalle scene per la nascita del primogenito.

L’ispirazione deriva da un film che la scrittrice Sabrina Gonzatto scopre per caso. Una pellicola firmata Vittorio De Sica e interpretata da Sofia Loren e Richard Burton. La realizzazione successiva nei titoli di coda dopo aver letto che la sceneggiatura era tratta dalla novella di Pirandello scritta nel 1910. La decisione di adattarla, arricchendola anche di alcuni riferimenti personali per la XIIesima  edizione del Festival.

Ogni dettaglio della pièce è stato minuziosamente curato: dagli abiti dell’atelier di Elena Pignata, alle scarpe di Manuela Gomez, al trucco e ai capelli curati dal team di Franco Curletto. Le scene sono di Ugo Nespolo. Insieme all’autrice del testo, al regista, agli attori, ai danzatori, il mental coach Vincenzo Santagata, l’aiuto regista Andrea Mortara, il responsabile dei social media Samuele Mollo.

"Il mio viaggio" è la produzione di punta, interamente prodotta da Giulio Graglia e Linguadoc e chiude gli appuntamenti estivi del Festival che riprenderanno in autunno. Dopo la prima nazionale al teatro Gobetti di Torino, viene proposto a Coazze (Torino), la
cittadina amata da Pirandello e fonte ispiratrice di tanti successi internazionali; al Palafeste. Questa sera 5 giugno, ore 21.

Costo del biglietto intero 15 euro, ridotto 12 euro. Per ogni informazione relativa alle prenotazioni si prega di chiamare il numero 339/7153321. Per info sui protagonisti, si prega di chiamare il numero 335/6299996.
 


  • Adsense slot ID 9166920842">