Sport

Champions, colpi di Higuain e Dybala a Londra: Tottenham battuto, Juve qualificata (2 a 1)

Scritto da La redazione Giovedì, 8 Mar 2018 - 0 Commenti

L'uno-due della coppia Higuain-Dybala manda ai quarti la Juventus. Prezioso el Pipita che dopo un primo tempo difficile, si carica sulle spalle la propria squadra e la porta al turno successivo grazie ad un gol e un assist. Dybala torna bomber, Douglas Costa spina nel fianco.

Impresa della Juve, che vince a Wembley 2-1 contro il Tottenham e si qualifica per i quarti di finale della Champions League.

L'uno-due della coppia Higuain-Dybala manda ai quarti la Juventus. Prezioso el Pipita che dopo un primo tempo difficile, si carica sulle spalle la propria squadra e la porta al turno successivo grazie ad un gol e un assist. Dybala torna bomber, Douglas Costa spina nel fianco sulla destra. Bravo Allegri con i cambi.
 
Una grande dimostrazione di forza mentale e tecnica in uno dei Templi del calcio (Wembley), favorita dalla debolezza caratteriale degli inglesi, incapaci di tenere alta la concentrazione per tutta la partita. La Juve, anche in questa partita, mette in campo una delle sue caratteristiche fondamentali, il cinismo: le reti arrivano sui primi due tiri nello specchio della porta.

La squadra bianconera era andata sotto al 39' del primo tempo, per effetto del gol di Son, ma nella ripresa ha prima pareggiato con Higuain (nella foto tratta da sport.virgilio.it) al 19', quindi è andata avanti con Dybala al 22'. All'andata, a Torino, era finita 2-2.

"Vincere a Wembley non era semplice, anche per come si era messa la partita. Ma la squadra è stata paziente, ha aspettato il momento buono e poi in 10' ha ribaltato la partita. Credo che, anche vedendo l'andata, sia una qualificazione meritata. Il Tottenham ha grande qualità e credo che i ragazzi abbiano fatto una bella impresa".

Massimiliano Allegri si gode il passaggio ai quarti di Champions della Juve.

"Lichtsteiner e Asamoah hanno cambiato la partita? Ho cambiato perché avevamo bisogno di giocatori diversi - ha detto il tecnico bianconero - - Abbiamo fatto bene, Higuain era fermo da un po', Dybala è rientrato sabato, adesso dobbiamo recuperare gli altri, perché le prossime tre sfide varranno molto per il campionato. All'andata sono stato criticato, ora elogiato per i cambi? Le partite le vincono i giocatori che stanno facendo un'annata straordinaria e sono fiero di allenarli. Io faccio dei danni e ogni tanto cerco di rimediare".

Tottenham - Juventus 1 - 2

TOTTENHAM: Lloris; Trippier, Sanchez, Vertonghen, Davies; Dier (29’ st Lamela), Dembele; Eriksen, Alli (41' st Llorente), Son; Kane. Allenatore: Pochettino.  

JUVENTUS: Buffon; Barzagli, Benatia (16’ st Lichtsteiner), Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi (15’ st Asamoah); Dybala, Higuain (37' st Sturaro), Douglas Costa. Allenatore: Allegri. 

MARCATORI: 39’ pt Son (T), 19’ st Higuain (J), 22’ st Dybala (J).  

ARBITRO: Marciniak (Pol). 

 

  • Adsense slot ID 9166920842">