Sport

A Cernobbio tocca alla juniores Sara Barrui tenere alto il nome della Futur Project Trithlon Asti

Scritto da La redazione Lunedì, 22 Lug 2019 - 0 Commenti

Nel "triathlon sprint" bene anche  Michele Gandolfo a trascinare i colori società sportiva astigiana.

Sara Barrui, vince nella categoria juniores il Triathlon sprint di Cernobbio. Inizia con la conquista del gradino più alto del podio l’avventura della portacolori della Futur Project Triathlon Asti nella specialità che raggruppa il nuoto, il ciclismo e la corsa senza soluzione di continuità.

Sara, ha mostrato tutto il talento e la determinazione acquisita in anni di Pentathlon con un esordio di grande significato agonistico nel triathlon.

L’atleta astigiana, allenata da Michele Gandolfo e Cecilia Ceccato, ha centrato l’obiettivo più importante in una gara tutt’altro che facile sia per il nuoto nel lago, sia per la prova in bici su percorso vallonato e la corsa lungo lago con alcune salite impegnative. 750 metri a nuoto, 20 chilometri in bici e 5 chilometri di corsa completate in un’ora e 20’.

Ma Michele Gandolfo, il suo tecnico, non è stato a guardare. Alla sua seconda partecipazione, infatti, il captano del Palio è giunto 18 nella affollata categoria S3.

Cinquecento gli atleti al via in una gara valida come prova di circuito Endu challenge. 

Il triathlon, che mancava nella provincia da anni, ha lanciato anche ad Asti il suo acuto in attesa che altri atleti abbiano la curiosità e la voglia di affacciarsi a questa fantastica disciplina sportiva.