Territorio & Eventi

A Castiglione d’Asti “Frittata in passeggiata” e erbe spontanee

Scritto da La redazione Venerdì, 26 Apr 2019 - 0 Commenti

Domenica 28 aprile rima si cammina o si passeggia e si studia il paesaggio, poi si fa merenda con le uova del “Cantè j’euv”e le erbe spontanee. In programma anche per i bambini spostamenti su cavallini.

Domenica 28 aprile, dopo il tradizionale “Cantè J’euv”, la Pro Loco “La Castiglionese” riproporrà, come ogni anno in primavera, la manifestazione “Frittata in passeggiata”. 

Alle ore 15,00 partenza dal campo sportivo parrocchiale (nei pressi della Chiesa) per la camminata più impegnativa alla Chiesetta della Madonna della Guardia di Km 6. 

Alle ore 15,30 sempre dallo stesso punto partenza per una tranquilla passeggiata di circa un chilometro e mezzo, lungo la strada panoramica “Rolloni” che si snoda fra campi frutteti e boschi. Lungo il percorso in compagnia dell’erborista Eliana Fassio, e dell’agronomoErnesto Doglio Cotto saranno segnalate parte delle numerose erbe spontanee utilizzate per la preparazione delle frittate, raccolte nei prati di Castiglione.

Non a caso l’appuntamento, da qualche tempo sotto l’ironico interrogativo di “Meglio le selvatiche…?”, costituisce una tradizione iniziata della pro loco “La Castiglionese” 33 anni fa per valorizzare il patrimonio naturale. I bambini potranno divertirsi con i cavallini del: Circolo Ippico “LA CIOCCA” di Tonco d’Asti.

Lungo la camminata e la passeggiata, saranno allestiti punti ristoro per dissetare i partecipanti (cani compresi) e fornire loro informazioni.

Al rientro delle passeggiate presso il campo sportivo Parrocchiale si potranno degustare le frittate a base di erbe spontanee, cipollotti, friciulin di patate e dolci preparati dai bravi cuochi della locale Pro loco.

In caso di maltempo la manifestazione si terrà nel campo sportivo.

Per Pro loco “La Castiglionese”: Giancarlo Valnegri (0141206061-3397815167-0141206209).

l. g.