Cronaca

Castagnole Lanze, bracciante agricolo macedone fermato per un controllo esibisce documenti falsi

Scritto da La redazione Venerdì, 12 Apr 2019 - 0 Commenti

L’arrestato successivamente condotto presso il Tribunale di Asti per l’udienza di convalida veniva giudicato colpevole per il reato contestato e rimesso in libertà.

Nella giornata di ieri una pattuglia della Stazione Carabinieri di Castagnole Lanze (AT), nell’ambito di un servizio di controllo del territorio, transitando in una via di quel centro cittadino ha sottoposto a controllo un uomo  57 enne di nazionalità macedone, in Italia senza fissa dimora ma da anni stabilmente presente nelle colline canellesi poiché impegnato come bracciante agricolo nelle vigne durante il periodo della vendemmia.

L’uomo, al fine di sottrarsi ad accertamenti più approfonditi da parte dei militari dell’Arma, ha fornito un documento di identità rilasciato dalle autorità bulgare che, per forma e dimensioni, ha fatto insospettire immediatamente i Carabinieri operanti.

Effettuate le opportune verifiche , è stata accertata la falsità del documento ed il cittadino macedone è stato arrestato per il possesso di tale materiale artefatto.

L’arrestato successivamente condotto presso il Tribunale di Asti per l’udienza di convalida veniva giudicato colpevole per il reato contestato e rimesso in libertà.