Territorio & Eventi

Casale Monferrato, migranti attivi in città

Scritto da La redazione Martedì, 5 Giu 2018 - 0 Commenti

Attivipercasale, un’iniziativa attraverso la quale i migranti, vivendo dignitosamente la loro esperienza temporanea in città, possono restituire a Casale Monferrato l’ospitalità che ricevono

Ha preso il via lunedì 4 giugno il progetto “ATTIVIPERCASALE” a cura dell’assessorato per l’integrazione del Comune di Casale Monferrato.

L’iniziativa prevede la collaborazione delle tre cooperative per migranti attive sul territorio (Senape, Versoprobo e Casa di Elisa) che, attraverso i loro assistiti, si rendono disponibili ad adottare e a prendersi cura di tre quartieri della città vicini alle loro sedi: Versoprobo si occuperà di Porta Milano e Borgo Ala, Casa di Elisa di San Germano e Senape di Oltreponte e della zona del Castello.

«Grazie all’attiva collaborazione di COSMO Spa che ci ha fornito gratuitamente dei sacchi che verranno utilizzati per l’iniziativa, il cui logo è stato realizzato dai ragazzi della Rete Scuola Insieme (Corso a indirizzo grafico dell’Istituto Leardi) seguiti dal professor Agliotti, i ragazzi delle cooperative si occuperanno come volontari, quindi gratuitamente, della pulizia dei quartieri che li ospitano. In ottobre, dopo i primi mesi di sperimentazione, i ragazzi riceveranno un attestato che testimonierà il loro impegno» spiega l’assessore Ornella Caprioglio.

«Si tratta di un’iniziativa attraverso la quale i migranti, vivendo dignitosamente la loro esperienza temporanea in città, possono restituire a Casale Monferrato l’ospitalità che ricevono» commenta il presidente di COSMO Andrea Bertolotti.




 

  • Adsense slot ID 9166920842">